Blaszczykowski show e la Polonia vince all’esordio

blaszczykowski Polonia

Un Blaszczykowski in grande forma trascina la Polonia alla vittoria con un’ottima prestazione e l’assist per il gol decisivo. L’esterno ormai ex Fiorentina è stato sostituito all’80’ dopo una prestazione da migliore in campo. E’ stato un vero e proprio assedio della Polonia sull’Irlanda del Nord, che si è difesa con ordine nel primo tempo pur soffrendo tanto, con Milik che ha sprecato una grandissima occasione. Nella ripresa la pressione della Polonia ha dato i suoi frutti e lo stesso Milik ha sfruttato l’assist di Blaszczykowski per portare in vantaggio i suoi. Lo stesso Milik ha poi avuto l’occasione del 2-0, e nel finale l’Irlanda del Nord ha sfiorato il clamoroso pareggio con Davis che non ha agganciato il pallone su un bel filtrante in profondità. Arrivano così i tre punti per la Polonia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Sono tranquillissimo. Mi dispiace solo che ci lamentiamo (giustamente) che non ci sono piu’ giocatori gentiluomini. Persone che giocano per l’attaccamento alla maglia, alla nazione, che giocano per qualcosa in piu’ rispetto a solo i soldi. Kuba (come forse B.Rossi) e’ uni dei quei pocchi giocatori di una volta e vederlo fatto una merda dispiace. Dispiace quanto essere stato derubato di una stagione dove mi potevo godere Kuba con una squadre Italiana che forse poteva andare molto piu’ in la’ di quanto la Viola ha fatto nella seconda parte della stagione
    E perke’? Per un capriccio di un CT che non comprende cosa significa per un vero giocatore indossare la maglia della tua nazionale. Per Kuba la nazionale e’ tutto.

  2. Postate gli stessi messaggi e concetti, 2/3 volte perché avete paura che “i tifosi scemi” nn capiscano ? Siete presuntuosi o imbranati ?

  3. Erossi@gmail.com

    Bravo Mark,solo che in Italia non si può offendere un allenatore, peraltro i nostri ultimi due brillano per permalosita ,ma sono perfettamente d’accordo con te ,nonostante la censura di stampo medioevale!!!!!
    Intelligenti pauca!,vero Sig, Stefano e soci!!!!!

  4. Erossi@gmail.com

    Bravo Mark,solo che in Italia non si può offendere un allenatore, peraltro i nostri ultimi due brillano per permalosita ‘,invece si possono offendere i tifosi che non capiscono o fanno finta di non capire. …loro si veri *******! !!!!!

  5. Mah. Lo Schalke non mi pare uno squadrone. Stai tranquillo dai.

  6. 1. Eppure la prima meta di stagione e’ stato votato miglior transfer del campionato dalla Gazetta dello Sport.
    2. Se cercava soldi, poteva andare allo Shalke 04 che gli hanno offerto di piu’ della Viola
    3. Non e’ stato certo lui a decidere di rimanere in pacchina per quasi tutta la seconda meta della stagione. Sousa non voleva che Kuba andasse a giocare per la Polonia a novembre. Si e’ fatto male e ha pagato le consequenze. Peccatto che ha pagato pure la Viola xon quel “eccellente” seconda parte della stagione.

  7. Accuse ingiuste. Ho risposto sopra se la questio e d’interessa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*