Bonacini: “Dopo i torti arbitrali con la Fiorentina dovevamo farci sentire”

Dopo la partita contro la Fiorentina, il Carpi aveva deciso di mandare il solo direttore sportivo Sean Sogliano a parlare e a denunciare quelli i presunti torti arbitrali subiti dalla squadra emiliana. “Non è nostro costume parlare dell’operato dei direttori di gara – a Sogliano fa eco il patron biancorosso, Stefano Bonacini, intervenuto a Radio CRC – Ma abbiamo già subito due o tre torti e dopo la partita coi viola dovevamo farci sentire”. A non essere andato già alla dirigenza emiliana è la mancata assegnazione di un rigore per il tocco di mano in area di Bernardeschi dopo il tiro di Bubnjic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Questi se ne accorgeranno dei torti . Non lo sanno che solo 3-4 squadre sono immuni, tutte le altre sono una tombola.

  2. Ma quale torto. Quelli veri li avete subiti contro l’Inter perché allora siete stati zitti?

  3. C era un rigore anke x noi(più netto!)e poi basta!!!me la prenderei di più cn boriello(grande Tata!)SoloLaFiorentina!!!

  4. Farnetica in quantità industriale; d’altronde da buon renziano e’ un perfetto emulo del suo mentore.

  5. Perché nessuno dice che sul finire del secondo tempo c’é stata una situazione identica nell’area del Carpi?

  6. Giorgio Perozzi

    Ma che vi chetahe !!! Nemmeno fossero il Real Madrid. Hanno fatto 70 minuti di catenaccio. SFV!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*