Bonato: “L’affare Benalouane è stato un rischio. I viola potevano prendere Missiroli”

benalouane

L’ex direttore sportivo del Sassuolo Nereo Bonato parla così a Radio Blu:

“Al Sassuolo abbiamo sempre seguito Bernardeschi, ma la Fiorentina ha deciso di tenerlo per se, dandogli spazio, e quest’anno sta dimostrando tutte le sue qualità. Il mio percorso a Sassuolo è stato bello, sono in attesa di una nuova sfida. Per fare il direttore sportivo della Fiorentina bisogna essere consapevoli che quella viola è una piazza importantissima, che deve trovare una continuità di progetto e di lavoro per raggiungere risultati ancora migliori anche per compensare il gap economico con le altre. Quella di Benalouane è una situazione spiacevole, non penso ci sia malafede da parte di nessuno. è che quando si fa un’acquisto all’ultimo giorno si rischia sempre qualcosa, qui però la Fiorentina sia stata sfortunata. Per il centrocampo Missiroli era in scadenza, la Fiorentina poteva forzare la mano per ottenere uno sconto. Comunque le due società si stimano. Non conosco la situazione di Corvino. La Fiorentina ha intrapreso un certo percorso a livello aziendale. Corvino ha avuto ottimi risultati ovunque sia andato, è difficile che quindi cambi il modo di lavorare. Mi sembra però che sia un po’ presto per fare certi ragionamenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Giusto missiroli sarebbe stato un bell’acquisto.potrebbe essere un bell’innesto per luglio.altro che tino costa e lascio stare kone perche non lo conosco bene per giudicarlo.

  2. Missiroli,oltre ad essere italiano,sono 4/5anni che gioca alla grande ed avrebbe fatto molto comodo,sicuramente piu’ di Costa o Mati. Se in nazionale giocano Giaccherini o Parolo anche Missiroli avrebbe fatto la sua figura!

  3. Missiroli sarebbe stato un bel colpaccio altro che quei derelitti di gennaio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*