Questo sito contribuisce alla audience di

Bonaventura regala la prima vittoria a Gattuso e porta il Milan a +2 sulla Fiorentina. Guarda la nuova CLASSIFICA della Serie A

Badelj bracca Bonaventura. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

A San Siro, nel posticipo serale, Gattuso centra la sua prima vittoria da tecnico del Milan, battendo un Bologna mai domo che rimane comunque a un solo punto di distacco in classifica dalla Fiorentina. Il match incomincia subito bene per i rossoneri, che al decimo vanno in vantaggio con Giacomo Bonaventura. Da sottolineare la bella sponda dell’ex viola Kalinic per l’esterno del Milan, che con un piazzato (con deviazione) batte Mirante. Il vantaggio del Diavolo dura solamente 13 minuti. Ci pensa il solito Simone Verdi a pareggiare subito i conti, dopo una grande azione personale di Destro. Per il Milan il gol vittoria arriva al 76′, ancora con Bonavantura. Su cross di Borini dalla trequarti, il numero 5 rossonero anticipa Torosidis e batte ancora Mirante, portando il Milan a +2 sulla Fiorentina.

Guarda la nuova CLASSIFICA di Serie A 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Questa mattina i giornalisti di Sky Sport=Milan Channel spargevano orgasmi da ogni poro per celebrare la grande vittoria (anche se con diversi aiutini ma non resi noti) della loro squadra del cuore contro il Bologna, squadra di livello europeo.
    Era come se avessero vinto la Champions.
    Il duo delle meraviglie Mirabelli-Fassone alias Belzebù-Belfagor hanno avanzato richiesta al governo di proclamare tale giornata Festa Nazionale a ricordo dell’impresa.
    Il tutto aspettando le decisioni dell’Uefa….

  2. “ gli illegalmente iscritti “ è fantastica!!!!

  3. Gli illegalmente iscritti sono stati pure aiutati dall’arbitro e dal mancato intervento var, manca un rigore per il bologna. Spero che la uefa faccia quello che deve cioè squalificarli.

  4. Che vittoriona??? Tra una settimana arriva la sentenza dell’Uefa ( La vedo male Per il Milan ) fuori dalle coppe ahahahah che goduria sarebbe.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.