Questo sito contribuisce alla audience di

Bordata Mihajlovic: “I tifosi viola sono stati il problema della mia esperienza a Firenze”

Mihajlovic7Dichiarazioni non certo leggere da parte di Sinisa Mihajlovic che domani ritroverà per la prima volta la Fiorentina da avversario e che in conferenza stampa è stato inevitabilmente interpellato sulla sua esperienza in viola. Il tecnico blucerchiato non ci è andato per il sottile, accusando i tifosi viola: “La mia esperienza a Firenze è stata dolce e amara, amara perché si è conclusa con l’esonero, dolce perché il tempo è stato galantuomo. Sono arrivato con l’eredità pesante di sostituire Prandelli. Ho sempre avuto un buon rapporto con i Della Valle, ma pensavano che cambiando allenatore si potesse ripetere l’annata di Prandelli. Dopo quella stagione, però, molti dei ragazzi erano ormai scarichi. Domani incontrerò Montella, che è un mio caro amico, e spero che la Fiorentina mi faccia soffrire meno di quanto mi ha fatto soffrire lui quando giocavamo. Il mio vero problema a Firenze è stato il rapporto con i tifosi: loro all’inizio rimpiangevano Prandelli, poi volevano Delio Rossi. Alla fine hanno avuto Delio Rossi, ma si sono salvati all’ultima giornata. Ha ragione Einstein, è più facile spezzare un atomo che un pregiudizio, ma io mi sono congedato da Firenze con una lettera, perché come ho detto prima il tempo è galantuomo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Il tempo è galantuomo ma sinisa lo è un po’ meno visto che sputa nel piatto in cui ha mangiato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*