Borghi: “Calleri sarebbe perfetto per Sousa, Laxalt non sembrava un gran fenomeno e invece…”

Esperto di calcio sudamericano, e non solo, Stefano Borghi di Fox Sports parla a Radio Blu di Jonathan Calleri e Diego Laxalt, due obiettivi viola: “Si è stabilizzato come ruolo, ora è molto più punta rispetto a prima ed ora sta dando delle risposte importanti anche con la maglia di una grande come il San Paolo, che l’anno scorso non era andata molto bene. Per quanto visto della Fiorentina dell’anno passato e dell’ultimo Calleri, penso che siano due realtà che possa no sposarsi molto bene. E’ anche vero che un ragazzo molto giovane, che ha giocato solo in Sud America le incognite sono tante: può impattare subito o può necessitare un attimo di attesa. Però mi sembra adatto al gioco di Sousa. Valutazione sui 18-20 milioni? Per quella cifra lo si prende di sicuro ma forse si può fare qualche ragionamento diverso, vista la proprietà di terze parti. A quel prezzo arriverebbe sicuramente ma credo si possa ragionare anche su numeri più bassi. Laxalt? Ha fatto una bella parabola, nelle nazionali giovanili uruguaiane ha fatto molto bene ma non sembrava un vero crack. Lui nasce come mezzala, si è sviluppato come esterno ma in Italia si è affermato a livello importante. E’ un giocatore molto utile in una rosa che vuole fare un calcio di qualità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Mah..io proverei a prendere Belotti in attacco, che costa meno ed è fortissimo. E sempre dal Torino, Benassi sarebbe un bel colpo. Prendiamoli giovani e italiani che si legano anche di più alla maglia!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*