Borja contro il suo mentore, ma domenica serve soprattutto lui

Borja Valero Primo piano ritiro

Borja Valero vs Montella, ovvero chi lo ha rilanciato a livello internazionale dopo una retrocessione con il Villarreal. Lo spagnolo ritroverà il tecnico che lo ha fatto conoscere in Italia e amare a Firenze ma sarà sulla panchina “sbagliata”, quella del Milan. Borja non vive il suo miglior momento in maglia viola ma domenica serve una prestazione da vero Borja Valero per permettere alla Fiorentina di portare a casa 3 punti contro il Milan di Montella e continuare la striscia positiva iniziata contro il Chievo Verona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Cara redazione “chi vive sperando…..”

  2. Non penso proprio che Valero vada in campo domenica…sarebbe un uomo regalato agli avversari..aspettiamo che la sua condizione fisica mentale torni ottimale e poi avremo bisogno di lui..adesso lo affossiamo sempre piu

  3. Di Borja versione Udinese la Fiorentina non ne ha bisognio e, in più, Montella conosce bene sia il giocatore che il gioco della Fiorentina per cui, per lui, bloccare Borja significa bloccare la Fiorentina dato che l’80% dei palloni passano da Borja. Non fosse altro che per questo io terrei Borja in panca. Se poi ci metti anche le ultime prestazioni credo che un pò di riposo male non gli farebbe. Non sono d’accordo, però, nè con chi lo avrebbe venduto a Luglio nè con chi ne critica l’atteggiamento in campo. Se Sousa lo fa giocare le cose sono due : o Sousa è un cretino e non ci capisce nulla, per cui chi critica Borja cominci anche a criticare Sousa, oppure Sousa sa che Borja è in periodo di appannamento ma il suo valore e la sua importanza per la squadra, campo e spogliatoio, è fondamentale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*