Questo sito contribuisce alla audience di

Borja Valero e quel discorso con la Fiorentina stoppato da Corvino

Borja Valero e un contratto con la Fiorentina che scadrà nel 2019. Ci sono ancora due anni, ma la storia del calcio moderno ci insegna che si parte più o meno in questo periodo per parlare di rinnovo. Il Corriere Fiorentino scrive che con lo spagnolo, l’ex direttore sportivo Pradè aveva già avviato una trattativa per il prolungamento fino al 2021, ma Corvino ha preferito stoppare tutto. Questo perché il Corvo, con gli ultratrentenni, ci va coi piedi di piombo: se ne parlerà a scadenza sarà più vicina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. se ci sarà sempre Corvino (speriamo di NO!!!!!), qualcosa si vince con giocatori di esperienza, con i ragazzini si fa solo cassetto.

  2. Non si può essere così dilettanti. Valero deve restare finché non ci sarà il sostituto valido e provato sul campo per un intero campionato. Quindi:
    1. Acquistare il sostituto serio di Valero e non una improbabile promessa
    2. Rinnovare il contratto di Valero e vederlo il prossimo anno se il sostituto si sarà dimostrato all’altezza.
    Questo è uno esempio di un minimo
    di programmazione. Ma siamo sicuri che Corvino programma la squadra?

  3. Sono fiorentino puro ma abito a cesena da molti anni x lavoro, vedo spesso Foschi e gli chiedo ma il Corvo mi sembra un po andato,lui mi dice io + di lui ho un bypass coronarico in + ma se vuole un consiglio sono disponibile in due si vede meglio se facciamo uno sbaglio e io modestamente ne ho fatti pochi…..Corvo fagli una telefonata………….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*