Questo sito contribuisce alla audience di

Borja Valero, Firenze tatuata sulla pelle

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport parla della sfida di domani tra la Fiorentina e Borja Valero. Sul corpo ha disegnato l’amore per Firenze. Sotto il gomito destro ci sono le coordinate geografiche del Ponte Vecchio. Non voleva andarsene. La sua idea era di allungare per altri due anni il contratto e poi, diventare dirigente. A Borja è piaciuta subito l’etichetta di «Sindaco» viola. Lui la città l’ha vissuta dal primo giorno, e da Sindaco a Sindaco ha parlato di lui anche Nardella: “Ci sono alcune città – spiega il sindaco Nardella – e alcune maglie che per la loro storia, il loro significato e la passione che evocano restano come un segno indelebile nel cuore di ciascuno. Sono sicuro che questo vale anche per il mio amico Borja Valero, che domenica indosserà un’altra casacca ma che dentro di sé non smarrirà il segno degli anni che lo hanno legato alla città più bella del mondo, Firenze”. Si rivedranno prima o poi perché Borja un giorno tornerà. Lo ha scritto sulla pelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Tra tutti quelli andati via, il più triste è quel gobbetto di Bernardeschi; toscano, cresciuto nella nostra squadra, dopo aver detto ai quattro venti di percorrere la carriera dell’Unico Dieci, è scappato nell’Innominabile, ma la storia della Fiorentina non finirà di certo con lui; per me uno come questo non merita neanche i fischi, sarebbe fiato sprecato, la delusione dell’innamorato tradito, l’indifferenza sarebbe la migliore cosa, come se lui non fosse stato mai da noi, come se noi non l’avessimo mai amato.

  2. La fesseria dei 2,2 milioni l’hanno messa in giro i giornalecchisti militanti.
    È la solita macchina del fango propedeutica alle cessioni scomode.

  3. Mezzomo

  4. A me pare che dal punto di vista della correttezza abbia fatto tutta un’altra figura rispetto a gobbardeschi e kalinic…poi ognuno la pensa come vuole.

  5. Voleva 2.2 l’anno ma Perfavore. Se era veramente attaccato a Firenze no faceva quella richiesta A 32 ANNI.( SEI UGUALE AGLI ALTRI MERCENARIO )

  6. Claudio di Ferrara

    Solo gli ignoranti discutono di valero come uomo. Pensare a kalinic e a bernagobbo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*