Questo sito contribuisce alla audience di

Borja Valero: “Non abbiamo perso la pazienza anche dopo il loro gol. No alla Cina? Ho già detto che voglio chiudere in viola”

Commenta così a Mediaset Premium Borja Valero: “Tre punti molto importanti per la partita che è stata, ci hanno fatto gol in contropiede ma non abbiamo perso la pazienza e alla fine ce l’abbiamo fatta a vincere. Il Pescara si è messo dietro, chiudeva tanti spazi e secondo me alla fine hanno pagato questo aspetto. Cina rifiutata? Non è la prima volta che dico che mi piacerebbe tantissimo finire in viola e questo è un passo in più. Speriamo di riuscirci”.

Questo anche il suo commento a Sky: “Abbiamo avuto sfortuna all’inizio, chiudevano tutti gli spazi, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Ci sono tante cose da migliorare, ma speriamo di continuare così, vincendo le partite. Il mister ci ha chiesto tantissima pazienza per trovare gli spazi giusti. Roma? Grandissima squadra, specialmente a casa sua, ma sicuramente bisogna far sempre meglio. Ci proveremo a fare risultato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. ieri sera ha fatto pena,ma non si discute la sua importanza.Per tanti di voi, il giudizio deve essere per forza grandioso o schifoso.Vie di mezzo no.
    Ma dove pensate di essere?
    Nel Real Madrid?
    Ma state piu rilassati….

  2. Forse mosciolivo era piu’ incisivo!!con questo credo di aver detto tutto

  3. Non riesco a capire come si possa offendere si proprio offendere non criticare un giocatore come Borja Valero che oltre ad impegnarsi dove lo metti gioca.E’ appena rientrato da un infortunio abbastanza lungo e non puo’ umanamente essere al top.Ce ne fossero di giocatori cosi ma a Firenze siamo abiatuati ai Messi,Cristiano Ronaldo,Inesta ..vero?

  4. Ma dai la Cina è bella e c’è tanta gente che ride perchè non accetti le loro offerte. E’ un buon campionato per gli ex calciatori in odore di pensione. Perchè fare il pensionato a Firenze? Se vuoi bene alla viola vedi di trovarti una sistemazione per la vecchiaia e semmai esercitati a tirare in porta, almeno per far arrivare il tiro dalle parti del portiere.

  5. Nn ho detto leader, ho detto anima. Borja dove lo metti e dove gioca. Trequartista, regista, interno …… poi c’è gente che gli garba Sanchez, dunque cosa gli vuoi fare ?
    Per classe, esperienza spirito di abnegazione è un giocatore irrinunciabile.

  6. Dai non puoi dire che borja quest’anno ha offerto prestazioni degne del suo nome e del suo passato, sarà poi che a me quando si impianta davanti l’area proprio non mi piace, ma ha fatto troppo poco.. Se lui è il leader del centrocampo deve dare qualcosa in più.. Che la stampa ne parli o ne parli male non si sta dimostrando leader in campo.. Quest’anno sono chiesa Bernardeschi e astori a prendersi la maggior parte delle responsabilità..
    Borja spero rimanga ma il leader a centrocampo dovrà essere qualcun altro..

  7. Borja è l’anima del nostro centrocampo, come Gonzalo è il leader della difesa.
    Purtroppo guadagnano molto e i giornalisti del solito giro hanno già cominciato da tempo la tiritera del “giocatore bollito”, perché così quando si arriva a giugno nessuno farà una piega quando verranno venduti. Tutto già visto.
    Purtroppo c’è gente che abbocca.
    Poco importa se quest’estate la Roma (nn il Canicattì) ha provato a pigliarlo, se domenica, il Genoa, lo marcava a uomo (di solito si fa con quelli forti) tutti scemi gli altri e furbi noi.
    Se nn altro oggi s’è visto il prototipo della difesa di anno prossimo, forte questo Demaio, chissà se ci rinnovano il prestito gratuito anche per la prossima stagione ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*