Questo sito contribuisce alla audience di

Borja Valero: “Non credo ad un’altra vita e quindi so che non rivedrò più mia madre. La sua morte mi ha cambiato”

Borja Valero controlla la palla. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

E’ un Borja Valero profondo, vero, quello che si racconta a La Gazzetta dello Sport, specialmente quando parla della madre, scomparsa tre anni fa: “Non credo a un’altra vita – spiega il centrocampista della Fiorentina – Per me non c’è niente dopo la morte e quindi so che non rivedrò più mia madre. Mi rendo conto che non avere questa speranza mi fa stare peggio, ma ritengo sia giusto essere coerenti. Rocio, mia moglie, la pensa come me e in questo modo educheremo i nostri figli. Comunque, anche se non può ascoltarmi, parlo con mamma Sagrario ogni giorno e so pure che gli sbagli che ho commesso nei suoi confronti, era giusto farli per crescere, e se rinascessi li rifarei. La sua morte – tre anni fa – è riuscita a cambiami, a farmi capire che cose come il denaro non contano davvero. Da quel momento sono un Borja Valero diverso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Un abbraccio grande a un grande uomo che, stimo tantissimo, qualsiasi strada o futuro sarà

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*