Borja Valero: “Non mi piace quest’uso dei social network, vi spiego come la vedo io. Al calcio in tv preferisco una partita di NBA. Sui fatti di Parigi…”

Borja Valero Barcellona

Nell’ultima parte dell’intervista a abc.es, Borja Valero ha parlato anche di politica: “Politica spagnola? Penso che ci sia molta mediocrità e che manca il talento. Ci dovrebbe essere un livello più alto, sia a destra che a sinistra. Ad esempio, è triste che in una riunione globale dei presidenti la nostra classe politica non riesce a farsi capire in inglese: è una cosa che mi imbarazza molto. Il calcio di oggi ha perso valori e principi: i giovani pensano a comprarsi la macchina o a farsi i capelli in un determinato modo piuttosto che allo sport stesso. Social network? Devono essere utilizzati con intelligenza e umiltà, non mi piace che alcuni giocatori esibiscano così i loro milioni. Cerco sempre di essere molto attento alle persone che potrebbero essere offese da una foto o da un commento che si può caricare su un social network. Se potete permettervi un jet privato, compratelo. Ma ci deve essere buon senso e rispetto ed il problema è che i tifosi credono che tutti i giocatori siano così, e non è vero: penso ad Iniesta, una stella che non lo fa mai vedere. Sport in TV? Vediamo solo il Real Madrid e qualche partita occasionale della Premier League. Mi piace giocare, non guardare le partite. Mi piace di più il basket: sono un amante dell’NBA. Cosa ho detto ad Alvaro dopo gli attentati di Parigi? E’ un tema molto delicato per un bambino piccolo: cerco di evitare l’argomento, ma quando me l’ha chiesto gli ho spiegato come la penso io. E senza mentire. Quando i miei figli avranno 30 anni, spero di vivere in un mondo di pace, ma situazioni come quelle di Parigi mi fanno pensare che non sarà così. Cosa farò quando avrò smesso di giocare? Di tanto in tanto ci penso, ma non mi ci soffermo molto perché ho solo 30 anni. Cercherò di giocare fin quando il fisico me lo permetterà. L’unica cosa che penso è di non rimanere legato al mondo del calcio”.

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. mauro d.o.c.g.

    I BUONI SENTIMENTI CHE FIRENZE PROVA PER QUESTO SIGNORE DEL CALCIO, SONO STATI RIASSUNTI DOMENICA CON LA STANDING OVATION CHE LO STADIO IN PIEDI GLI HA TRIBUTATO…… DA BRIVIDI . GRANDE PERSONA GRAN GIOCATORE DOBBIAMO VINCERE QUALCHE COSA CON LUI.

  2. Borja rappresenta perfettamente i valori di questa Fiorentina targata DV. Auguro a lui ed alla sua splendida famiglia tutto il bene possibile ed un Buon Natale 🎄.

  3. Violaadimilano

    Dopo queste parole che condivido in toto ti stimo ancora di più. Sindaco ti calza a pennello. Grande uomo e grande artista del pallone. VIOLA per sempre.

  4. Giuliano, Viola Club Gruppo Ciociaro

    Bhè, che dire ? E’ un piacere ascoltarlo. Complimenti vivissimi.

  5. Viva il Sindaco!!!……fiorentio a vita!!! Firenze sara’ riconoscente nel tempo a lui e alla sua splendida famiglia.

  6. Ce ne fossero di più di persone come Borja nello sport, nella politica e nella vita di tutti i giorni in generale; forse sia lui che noi potremmo essere sicuri di lasciare ai nostri figli e nipoti un mondo di pace. Ma purtroppo é sempre peggio questo cosi detto benessere ci ha portato a essere sempre più egoisti e non c’è più umanità e temo che sarà sempre peggio.

  7. SEI UN GRANDE!!! VIOLA A VITA 🙂

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*