Botte da orbi a Barcellona e Savic esce sconfitto. Vidal la risolve a Monaco

Barcellona Esultanza

Serata dedicata ai primi due quarti di finale di Champions League. E a Barcellona è andato in scena un derby spagnolo all’insegna del grandissimo agonismo. Il Barça si è imposto per 2-1 contro l’Atletico Madrid dell’ex Fiorentina, Savic (che però non era presente al match) con le reti di Torres per i Colchoneros, e la doppietta di Suarez per i blaugrana. Ma è il conto dei cartellini ad essere davvero pesante: l’Atletico ha chiuso con sette ammoniti ed un espulso (proprio Fernando Torres al 35′ del primo tempo per somma d’ammonizione, episodio chiave della partita), mentre il Barcellona porta tre cartellini gialli a referto. Nell’altro incontro della serata, Vidal ha risolto la gara tra Bayern Monaco e Benfica, finita, appunto, 1-0-

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. L'Omino di Ferro

    Savic a 25 milioni e Suárez a 15 è stato chiaramente un giochino per fare una plusvalenza salva bilancio a noi e togliere uno stipendio oneroso a loro. Savic non vale più di 6-7 milioni ed è certamente meno bravo di Astori. Quest’anno ha giocato 8 partite tra cui due o tre inutili del gironcino Champions e in campionato contro le ultime in classifica. Chi rimpiange Savic, di calcio capisce poco. Un bravo DS avrebbe preso lo “scarto” del Milan Acerbi. Una difesa Acerbi-Gonzalo-Astori sarebbe stata niente male. E come terzino destro Ansaldi argentino del Genoa in prestito.

  2. Ragazzi dai non possiamo rimpiangere savic. Se non gioca mai significa che non è quel fenomeno che si diceva. Sicuramente meglio di tomovic e roncaglia è ma ben vengano tutti quei soldi presi.

  3. Con savic avremmo gli stessi identici punti che abbiamo ora….con buona pace di tutti!!

  4. Perché Savic gioca nell’Atletico? Io non l’ho mai visto in campo, mi meraviglio che tanti lo rimpiangono

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*