Questo sito contribuisce alla audience di

Braschi addio, a designare gli arbitri sarà…

C’è da stringere la cinghia e tenere i pantaloni ben stretti ancora per un po’. Fino a fine stagione dovremmo sorbirci Stefano Braschi (e la sua antipatia atavica nei confronti della Fiorentina) come designatore arbitrale, ma a fine stagione ci sarà, per normativa, il cambio della guardia. Il candidato principale a prendere il posto dell’ex fischietto toscano sembra essere Roberto Rosetti, attualmente alla guida dei direttori di gara in Russia. In corsa anche Roberto Farina, designatore della CAN pro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Rosetti,un altro buono:e’ quello che non vide Zauri che fece il portiere in un LAZIO-FIORENTINA di una decina di anni fa’.Veramente non fu solo lui a non vederlo:non lo videro i due segnalinee,piu il quarto uomo,ciechi in quattro.Invito i tifosi a stilare un campionario,a mezzo video,di tutte le nefandezze di cui siamo stati vittime nel corso della storia,un po’ come la scritta “rigore per il Milan”.Si potrebbe scrivere un libro.Signori,non citiamo solo quest’anno,e’ stato sempre cosi’ .

  2. Per me, peggio di Braschi, non potrà essere. Comunque già il fatto che il pratese se ne vada è una bella cosa.

  3. Funziona al contrario , + porcate han fatto + avanzano,
    Nn viene fermato un arbitro x errori da quanto?
    Eppure ne stanno facendo nocchi e braschi si sentono sopra tutto.
    È assurdo anche innanzi all’evidenza nessuno stop, mai che un arbitro che l’aveva fatta grossa veniva fermato neanche x una settimana, addirittura ogni volta che 1 la fa grossa vien promosso

  4. Il discorso è che il palazzo va “minato” è rifatto con regole civili. Si alla moviola in campo , anche se i poteri forti sono contrari. Ribelliamoci… Vogliamo giustizia ora e sempre

  5. MI DICONO CHE IL PROX DESIGNATORE SARA’ OVREBO !!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*