Questo sito contribuisce alla audience di

BRAUNSCHWEIG – Allenamento mattutino. I capelli di Sanchez e la penitenza di Sportiello

Allenamento di oggi inizato alle ore 10.00 per la squadra di Stefano Pioli. Sessione di allenamento preceduta dai test fisici di Chiesa, Mati, Zekhnini, Milenkovic e Veretout, che assenti a Moena, hanno svolto nel centro di allenamento teutonico queste prove fisiche. In particolare prove di resistenza, ritmo e accelerazione, con il giovane Zekhnini che in quest’ultimo esercizio a confermato di essere uno dei giocatori più veloci tra quelli a disposizione di Pioli.

Il gruppo al completo (assente solamente Badelj per problemi fisici) ha iniziato l’allenamento con una fase di riscaldamento con e senza la palla.

In seguito paritella con le mani e gol realizzabile solamente di testa, prima dell’esercizio Pioli richiama bonariamente Hagi: “perdi più tempo a legarti le scarpe che a lavorare”. Clima sereno.

Squadra divisa in gruppi di tre giocatori. Due provano un dai e vai, il terzo calciatore veste i panni del difensore ed ha il compito di impedire la triangolazione.

La Fiorentina continua il suo allenamento con esercizi di uno contro uno volti a impedire tiri e cross.

Un gruppo di giocatori prosegue l’allenamento al coperto in palestra. Un altro gruppo, composto da Tomovic, Cristoforo, Maxi Olivera, Hagi e diversi giovani, continua gli esercizi volti ad impedire il “dai e vai”. Pioli chiede grande attenzione. L’esercizio serve ad abituare i giocatori a portare un pressing corretto. Per il tecnico viola questo è un esercizio utile per ogni giocatore e per ogni zona del campo. A seguire ancora esercizi di uno contro uno volti ad impedire cross e tiri.

Sul campo tornano anche i calciatori che erano impegnati in palestra per svolgere esercizi sulla rapidità e sui cambi di direzione.

L’allenamento si chiude con una sfida ai rigori per i portieri, con Sportiello che perde la battaglia dagli undici metri e viene punito. Il numero uno viola, deve rimanere fermo sulla linea di porta e spalle rivolte verso il campo viene “crivellato” di tiri.

In campo al termine dell’allenamento rimangono solamente Sanchez, Babacar, Maxi Olivera, Bruno Gaspar, Vitor Hugo, Astori, Hagi e Illanes. Sfida a non far cadere il pallone vinta da Astori su Hagi. Babacar eliminato minaccia scherzosamente i compagni di punirli con una “macumba”.

Curiosità: Sanchez ha smesso il look con le treccine ed è tornato alla chioma al naturale.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Supercannabilover

    Un difensore come pioli ci farebbe comodo anche adesso f…

  2. Pioli invece quando giocava ci metteva 10 secondi a legare le scarpe: tanto con i piedi quadri di legno che aveva non serviva a nulla curare i dettagli.
    Tipico degli scarponi!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*