Questo sito contribuisce alla audience di

Bravo Montella a non perdere il segno nel libro “Cagliari”

Un plauso a Vincenzo Montella, abile a far tenere botta la sua Fiorentina in una sfida comunque insidiosa. Questo il commento alla gara da parte di Francesco Matteini, ripreso dal suo sito violaamoreefantasia.it: “Il Cagliari è un libro aperto e Montella lo legge senza perdere il segno. La Fiorentina si schiera come contro il Verona e bissa il successo esterno. Che diventano tre se si considera la trasferta in Francia. Incoraggiante inizio di filotto che rasserena la classifica e l’attesa della Juve. Mati Fernandez e Joaquin sono i grimaldelli che hanno scardinato la non impenetrabile difesa rossoblù. La Dea Bendata si è messa una mano sulla coscienza e stavolta ha dato una mano ai viola in qualche situazione da brivido in area viola. Annotiamo il gol di Capitan Gomez (ieri con la fascia al braccio) arrivato dopo un tempo e mezzo da dimenticare. Il tedesco non esulta, finalmente respira. Iniezione di autostima (speriamo) determinante per le prossime partite. Voglio sbilanciarmi: la Fiorentina ha di nuovo il suo bomber. E intorno c’è una squadra finalmente tosta e non solo leziosa dal primo all’ultimo minuto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA