Questo sito contribuisce alla audience di

Brillante: il giocatore giusto al posto giusto

La Fiorentina dell’era Montella è stata una squadra di personalità, quasi mai passiva e vogliosa di dominare l’avversario con il suo “Tiki-Taka” di barcelloniana memoria. I calciatori acquistati da Pradè e Macía sono stati scelti tenendo conto di questa filosofia. Quasi tutto bene, dunque, quando si tratta di avere la palla fra i piedi, un po’ meno quando ce l’hanno gli altri. D’altronde, quando in mezzo al campo giocano Valero, Aquiliani, Pizarro e Fernandez, non puoi certo aspettarti una fase difensiva eccelsa. Joshua Brillante, o chi per lui, potrebbe risolvere questo problema della Fiorentina. Il ragazzo, giunto a Firenze in punta di piedi, ha dimostrato di saper interpretare discretamente le varie fasi di gioco. L’australiano o l’acquisto di un giocatore con caratteristiche simili potrebbe attenuare le difficoltà della squadra quando non è in possesso del pallone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Sono perplesso. Siamo tutti schierati a favore. Veramente insolito.

  2. Buon giocatore e mi sembra anche un bravo ragazzo….speriamo bene.

  3. A me quello che piace molto di lui, oltre al fatto che non molla mai in fase di interdizione, è che va sempre a proporsi per ricevere il passaggio e si inserisce spesso e volentieri in zona gol

  4. l’ho preso un pó in giro per il suo aspetto e perchè non lo conoscevo peró devo dire che in queste prime uscite mi sta sorprendendo… c’mon joshua!!!!

  5. alberto violaclubromama

    Confesso che ero molto scettico nei suoi confronti però mi sta facendo ricredere ha grinta gioca in modo semplice ed efficace e colpisce molto bene il pallone.la rete messa a segno stanotte è significativa non era affatto semplice col difensore che stava intervenendo,molti altri quel pallone lo mandavano in tribuna.spero di non sbagliare!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*