Questo sito contribuisce alla audience di

Brovarone a FN: “Fiorentina snaturata nel gioco e poco aiutata dal mercato. Non posso credere che Montella abbia dato l’assenso su Badelj…”

Brovarone2Dicembre, mese di primi bilanci, essendo giunti quasi a metà stagione ormai. Siamo anche già in orbita mercato e Fiorentinanews.com ha intervistato in esclusiva il noto intermediario di mercato, nonché tifoso viola, Bernardo Brovarone per commentare la prima parte di stagione viola.

Che squadra hai visto in questa prima parte di stagione?

“Sicuramente una Fiorentina che si è un po’ snaturata, un po’ sorprendente o comunque diversa in confronto a quella che era stata la sua anima negli anni precedenti. Un possesso palla di base che quest’anno è stato un po’ rivisto, è stato cambiato l’atteggiamento e la squadra in parte ne ha sofferto in spettacolarità. Per correttezza va detto poi che, offensivamente parlando, abbiamo perso i nostri due grandi bomber e l’abbiamo pagato”.

La Fiorentina ha patito molto fisicamente: qualche errore nella preparazione estiva?
“La differenza che ci può essere stata, a livello fisico, con le altre due stagioni, può essere dipesa dal fatto che ad oggi si gioca nelle coppe europee ed il programma è un po’ cambiato. La strategia nuova può aver appiattito un po’ la squadra; la strategia può essere stata sbagliata oppure potrebbe trattarsi anche di un problema prettamente mentale, che abbia influito poi anche a livello fisico”.

C’è stato un cambio di marcia però…
“In queste ultime sette-otto domeniche la Fiorentina ha ripristinato un po’ equilibrio ed ambizioni e andiamo al riposo con la consapevolezza che al ritorno in campo ci sarà la possibilità di rimonta in ottica terzo posto. L’obiettivo che quest’anno davamo un po’ tutti per scontato, essendo al terzo anno di Montella“.

La qualità della rosa è all’altezza degli obiettivi sbandierati a inizio anno?
“Diciamo che la Fiorentina non è stata aiutata dal mercato estivo, che è stato anzi particolarmente negativo. Questo doveva essere l’anno del cambio di marcia e invece ci siamo trovati in mezzo a dei problemi, secondo me scaturiti già dal ritiro di Moena, dove nella gestione del mercato si è creato un po’ di confusione. L’abbiamo pagato a livello di rinnovi, ma anche di operazioni in entrata discutibili”.

A quali operazioni ti riferisci nello specifico?
“Non posso credere ad esempio che Montella abbia chiesto Badelj, lui voleva più sostanza e non a caso è stato seguito a lungo Fernando. Badelj a livello di peso e impatto fisico è nullo; è un professionista bravissimo e lavora seriamente ma non sposta l’azione avanti di più di quindici metri, non fa mai un tiro in porta, non ha inventiva, è molto scolastico e approssimativo e non può stare nella Fiorentina.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Per Regalo di Natale vorrei che la fiorentina venda subito Gomez,Ilicic,Valero,Pasqual,Alonso,Tomovic,Cuadrado,Joaquin,El Hamdaoui e Neto se firma bene altrimenti si vende anche lui ! e Rifondiamo questa Fiorentina Per piacere !

  2. Proponiamo provarone alla fiorentina …..visto che le sa tutte! ! Auguri a tutti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*