Brovarone: “La società deve essere più presente e rigida con i giocatori. Perdere Macia è stata una botta incredibile”

Bernardo Brovarone a Radio Blu: “Se Gomez faceva gol cambiava la partita. Non è adatto al gioco di Montella, ma secondo me con Giuseppe Rossi avrebbe avuto tutt’altra storia. Ma oggi l’aspetto tecnico mi preoccupa meno. La Fiorentina deve essere più presente e più rigida con questi giocatori, con un unico punto di riferimento tra spogliatoio e società. Mi auguro che Montella e Pradè possano restare a lungo ma credo che ci saranno delle valutazioni da fare e non sarà semplice tenerli a Firenze. Manca la miscela all’interno della Fiorentina e anche loro non sono protagonisti e complici fino alla fine. Questi calciatori trovano la condizione ottimale per un mese e mezzo e poi inspiegabilmente si spengono e si rimedia solo costruendo un ambiente giusto e corretto e non pieno di battaglie interne e cose così. Corvino aveva carta bianca su tutto perché sapeva benissimo come vanno le cose nel calcio. Il direttore sportivo deve avere carta bianca, certamente supportato dagli amministratori, ma le scelte tecniche spettano solo a lui e i giocatori devono sapere che possono contare su di lui. E’ incredibile perdere un dirigente come Macia, rispettato in tutto il mondo. Probabilmente non era più in grado di lavorare in un ambiente in cui si sentiva inespresso. Perderlo è stata una botta tremenda e ti fa capire quanto la società voglia gestire le cose per conto suo senza affidarsi ai professionisti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Verissimo… abbiamo una società presuntuosa e molliccia che alcuni vorrebbero santificare, ma che di risultati veri ne ha prodotti zero… in un mondo globalizzato, dove i capitali ormai sono da altre parti, con molti gruppi esteri danarosi e disposti ad investire PER VINCERE, cosa ce ne facciamo dei DV?…. Con loro, Keep Calm And Stop Dreaming….

  2. Macia ha dichiarato che la Fiorentina con questo organico ha il bicchiere già pieno e per migliorare ce ne vuole uno più grande, altrimenti si rimane dove si è se va bene. Il problema caro Macia è che il bicchiere anche se è più grande ma lo prendi rotto, incrinato o scheggiato non serve a niente. Rossi rotto a5,5 milioni lordi, Gomez mezzo rotto a 8,4 milioni lordi, Aquilani con la tendinite da un anno e mezzo a 3,6 milioni lordi, Eh Hamdoui 2,4, Richards 3,4, Ilicic 2,2 etc

  3. 11PagliariDino

    La società ha deciso di affidarsi alle scommesse..noi viviamo di scommesse, ogni nostro giocatore è una scommessa..mai un investimento nel tempo, ma una scommessa a tempo (per l’eta, gli infortuni, le motivazioni)..i giovani migliori si sono tutti venduti o lasciati andare, e non vedo un progetto futuro sinceramente..il primo rinnovo è pasquy!
    Macia non è per questo genere di progetti alla giornata, e penso che i’ gila, alino, rosi , kurtic, l’abbiano fatto inc….!..o s investe o si implode!

  4. Non ci posso credere sono d’accordo con Bravarone!

  5. Ma cosa c’ entra Macia con le ultime sconfitte?se c’ era lui non si perdeva?Brovarone mi sembra sempre piu’ rinco,ricondo poi che Corvino ci lascio’ i vari Nastasi Jojo Lijaic,Macia cosa ci lascia?Aquilani Gomez Kurtic e una squadra da rifondare.SOLO PER LA MAGLIA

  6. Luca donati ma sei il fratello di Matteo???

  7. Ma facciamola finita dare sempre la colpa quando le cose vanno male alla società,ma cosa devono fare,pagano regolarmente tutti mesi non intervengono mai nelle cose tecniche hai giocatori e agli addetti ai lavori non viene fatto mancare nulla,il problema è che giocano troppe partite e abbiamo un centrocampo molto tecnico ma poco fisico e la difesa ha poca copertura poi mettiamoci gli infortuni degli attaccanti e il gioco è fatto.Le squadre che fanno le coppe nel finale del campionato hanno tutte una flessione,un esempio il campionato scorso la Lazio non riuscì ha entrare nelle coppe quest’anno è la rivelazione,per fare tre competizioni giocare ogni tre giorni bisogna avere una squadra molto attrezza con 24 giocatori tutti su lo stesso livello sperando chenon ci siano infortuni.Comunque dobbiamo essere vicini alla squadra e alla società stanno facendo il massimo e dobbiamo essere orgogliosi della nostra Fiorentina Forza viola sempreeeee

  8. A parole tutti hanno soluzioni e fanno proposte. Brovarone dice che manca la miscela, alla fine non dice nulla. Dice che la società deve essere più presente, ci spieghi chi deve essere più presente e per fare che cosa? altrimenti anche queste sono le solite esternazioni che servono per riempire pagine dei giornali ma che allo stesso tempo non spiegano una mazza.
    Nessuno di noi, e nemmeno Brovarone, sa che cosa sia successo nello spogliatoio dopo la gara contro il cagliari.

  9. Non centra nulla la partenza di Macia con le sconfitte e se proprio si vuole riconoscere a Macia delle qualità lo si faccia fino in fondo. Proprio prima della gara contro il Cagliari l’ esperto Macia dichiarò in un intervista che per questa squadra con questo organico il bicchiere è già pieno. Tradotto; significa che ha fatto più di quello che poteva fare e che si vuole ottenere qualcosa di più serve un bicchiere più grande.

  10. se e’ andato via da 10 giorni, non e’ che e’ fuggito di notte….sara’ stato senz’altro mesi che maturava la cosa, percio’ penso che saranno stati mesi che non toccava piu’ palla.
    Si fa’ l’urlata come fosse stato rapito

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*