Brovarone: “Non è vero che è tutto in mano a Salah. La Fiorentina non è una rampa di lancio per i giocatori”

Bernardo Brovarone, intermediario e tifoso della Fiorentina, parla così a Radio Blu: “Tanti giocatori hanno fallito quando hanno voluto lasciare la Fiorentina, ma nessuno si è mai reso conto fino in fondo cosa sia Firenze, se ne rendono conto sempre quando se ne vanno. E la società è stata brava a rivenderli perché tutti si sono affievoliti lasciando la Fiorentina, Cuadrado compreso. Lo stesso Daniele Pradè mi disse che sarebbe stato curioso di vedere quante presenze avrebbe fatto il colombiano in Inghilterra. Salah, decide solo la Fiorentina, se poi il giocatore vuole andare via in tutti i modi farà di tutto per cederlo facendo la sua plusvalenza, ma non è vero che tutto in mano al giocatore o al Chelsea. Pradè vede i giocatori in maniera straordinaria spero che quest’anno possa riconquistare terreno. José Mauri è un gran giocatore di gamba, deve alzare un pochino il ritmo, ma è un giocatore che se trova intensità è veramente completo. Un parametro zero interessantissimo, io lo prenderei. Basta definire la Fiorentina come una rampa di lancio per i giocatori perché non lo è mai stata. Si sta trascurando un grande spessore che la Fiorentina ha avuto anche negli ultimi anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

29 commenti

  1. La fiorentina è una grande squadra e chi arriva deve viverla come un punto di arrivo dove vincere.

  2. Brovarone …..ma lo pagano anche a radioBlu ????? Siam messi di nulla…..

  3. Caro Brovarone …….ma il contratto di babacar che i “geni del mercato” in fiorentina danno per fatto ….usando scade??? Mi pare che sia quasi un anno che sono ai dettagli!!! E se perdessero anche lui …le chiedo ..potremmo definire la nostra una società imbarazzante????

  4. ALTRO PERSONAGGIO LE CUI DICHIARAZIONI STANNO SULLA PUNTA DI UNO STUZZICADENTI!!!

  5. AceBati alza meno il gomito e rimedia un discorso che fila…

  6. Se è vero che per Salah tutto è in mano alla Fiorentina, Salah lo sa?

  7. sempre in bilico

    Invece di dare lezioncini alla fam.agnelli i della valle farebbero bene a guardarsi in casa,titoli zero come dice jose,ma mi sembra che + che fare le scarpe ,glie le fanno gl’altri a loro ,semplici provinciali con la grana che pensano che l’importante e partecipare,poveri noi….poi non avevano preso 35 mln x cuadrado non potevano riscattarlo subito salah ,poi andrea mi sembra la fotocopia sbiadita di cecchi gori,x lo meno quelli boni non li faceva andare via e poi esultava sulla balaustra…..

  8. Abbiamo chiuso com 5 vittorie di fila in campionato , vittorie centrate dopo che nn eravamo piu’ in lotta si 3 fromti,agari piu’ di cosi’ era proprio impossibile, lottare su 3 fromti e dira e la viola non ha 2 giocatori x ruolo dello stesso livello, Pizarro ha 35 anni anni e il mister ha chiesto un suo sostituto 2 anni fa, ricevendo invece Rebic con gli ultimi soldi in cassa,
    La proprietà ed i dirigenti hanno fatto capire la voglia di vincere qualcosa dopo anni ed il mister co ha provato con qiello che aveva , senza snobbare il cambiomato ma facendo turnoer altrimenti la squadra scoppiava come è scoppiato Borja un anno fa a marzo,

    L’unico sforzo 2 anni fa è stato fstto sull’attacco che con Cuadrado Lajic e jovetoc o toni i gol li faceva ,

    Io non lo se Montella avrebbe preferito avere Lajic piuttosto che Gomez o la società voleva un nome x la piazza, non lo ma non importa, ormai è andata, pero’ se fino a 5 anni fa i della valle spendevano tanto e poi anche se con autofinanziamento hanno scelto gente come montella e macia che han portato risultati senza spendere + di quanto incassavano , stavolta hanno toppato nn confermando almeno montella e Salah la vedo come una conseguenza di questa scelta, non mi sorprenderebbe veder partire Salah e restare gomez,
    Insomma non fare uno sforzo con giocatori giovani tipo Neto e Lajic nn credo sia una scelta di chi ha lasciato la fiorentina e he questa politica non paga lo si vedrá ora con Savic e baba che sono i pochi assegni circolari rimasi,
    A me pare che era sulla buona strada i della vallea hanno svoltato all’improvviso e bruscamente.
    Speriamo bene, x capirlo basta vedere che fanno salah e gomez e se restiamo tra le prime 6,
    Tanto Tra un po la smetto di lamentarmi e a parlare sarà il campo(dopo il mercato) spero di sbagliarmi.

  9. Purtroppo invece, la Fiorentina (e non solo) è di fatto una RAMPA di LANCIO. La dimostrazione è nei fatti. Qui arrivano sconosciuti poi, quando hanno dimostrato qualcosa, chiedono di andar via. Se non è una rampa di lancio…. la possiamo chiamare ALLEVAMENTO INTENSIVO per possibili (forse) campioni. C’è poco da dire, è così!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*