Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “C’è l’idea dei cinesi di rilanciare per Kalinic ed è un pericolo per la Fiorentina”

L’ex direttore del QS, Enzo Bucchioni, intervenuto su Radio Blu per parlare dell’affare Kalinic che potrebbe registrare una nuova puntata prima della fine del mercato: “La storia ci insegna ad essere sempre molto cauti nei giudizi definitivi. La presa di posizione di Kalinic è stata sorprendente, ma se è stata definitiva o no lo dirò solamente solo alla fine di questo mercato. I cinesi sono molto seccati da questa vicenda, hanno bisogno di un attaccante forte e le alternative sono saltate tutte ed erano convinti di prendere Kalinic. C’è l’idea di rilanciare e a quel punto lì diventerà ancora più importante la convinzione che ha il giocatore. Il pericolo per la Fiorentina è invece quello di potersi ritrovare alla fine del mercato senza la possibilità di prendere un altro attaccante”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Il problema è che Bucchioni valuta tutto in base ai propri parametri morali, a tutti noti, è legittimo, ed hanno ampia applicazione, ma ci sono le eccezioni, caro Bucchioni, ci sono le mosche bianche, fattene una ragione, anche se per te resterà inspiegabile…

  2. Albertoviolaclubroma

    Essere usciti dalla coppa Italia potrebbe essere un brutto segno. La società e lui non vincendo nulla anche quest’ anno potrebbero cambiare idea.Non credo che abbiano mire di EL.

  3. Se i cinesi offrissero veramente 50 milioni i DV brothers a kalinic lo mandano in cina con la forza.

  4. Si può fare una petizione e raccogliere le firme per oscurare bucchioni? Dovrebbe essere un giornalista, ma è così parziale e di questo sport sembra proprio non capire niente. Quante firme servono per non dover più leggere le sue …….? La follia è che viene pagato per scrivere xxxxxxx che neanche la mia nonna penserebbe! Bucchioni buttati sulle bocce che forse arrivi a capire come funzionano! Fai festa ridicolista!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*