Bucchioni: “C’è una data per l’annuncio di Antognoni in società. Di tutti i nomi fatti per il dopo Sousa uno solo può arrivare”

Bucchioni primo piano

Il giornalista Enzo Bucchioni commenta così alcuni temi legati alla Fiorentina a Radio Blu: “La presentazione di Giancarlo Antognoni in società dovrebbe esser alla cena di Natale con il presidente Andrea Della Valle che annuncerà l’arrivo il suo ritorno. Avrà un ruolo operativo, sarà un manager, grande consigliere del presidente. Sbaglia chi pensa che farà la bandiera. Questo ruolo non l’avrebbe accettato nemmeno lo stesso Antognoni. La svolta vera e propria della società poi la si avrà con la presentazione del progetto del nuovo stadio. Parlando di Fiorentina, dico altro che Milic, è vero si sta impegnando ma penso fosse meglio Pasqual. Io per un dopo Sousa prenderei Di Francesco. Sarri mi sembra troppo integralista, troppo poco duttile per una piazza come Firenze. Spalletti è troppo tifoso della Fiorentina, e quindi troppo dentro la toscanità. La carica di Di Francesco al Sassuolo mi sembra si sia esaurita, e Firenze potrebbe essere la piazza giusta per ritrovare gli stimoli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Spero vivamente che l’ingaggio di Antognoni un sia solo uno specchietto per le allodole da parte di quel furbacchione di Don Diego.
    Per quanto riguarda l’allenatore ipuoi far venire chi vuoi ma se poi i proprietari ti fanno dei mercati da pezzenti stanne certo che nemmeno Guardiola farebbe tanto .
    Io punterei su uno dei due Sarri o Spalletti ma questi allenatori vogliono vincere e difficilmente verranno a Firenze ,proverei nell’ingaggiare Marcelino ex allenatore del Villareal .

  2. Un nome vale l’altro con una proprietà che non punta ai massimi livelli ma solo a vivacchiare nella colonna di sinistra della classifica. Se i DV investono allora la Fiorentina cresce e vince trofei, se non lo fanno ci puoi mettere chi ca…o ti pare ad allenare la viola ma i risultati saranno sempre questi. Certo che siete duri come le cassapanche eh !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*