Bucchioni: “Confronto tra società e Sousa rimandato, ma lui resta anche il prossimo anno”

Bucchioni

Il giornalista Enzo Bucchioni analizza così a Radio Blu alcune tematiche legate alla Fiorentina:

“Tino Costa è lento, come vertice basso nel centrocampo a tre ci può stare. Lo ha voluto Paulo Sousa,però a Roma si è visto che non è né veloce di piede, né di testa. Sapevano tutti dal 2 settembre che occorreva un difensore, e la società aveva anche dichiarato che si sarebbe attivata da subito. Con Lisandro era tutto deciso, ma aspettare fino al 20 gennaio la risposta del Benfica è stata un’ingenuità e Benalouane è stata la soluzione estrema. L’infortunio sembrava roba da poco, ma fatto sta che non si è ancora mai visto e mancano dieci partite alla fine. Gonzalo e in soprattutto Astori sono stanchissimi, spero nel terzo posto ma se non arriverà sarà questo uno dei motivi principali. La posizione di un dirigente va valutata nel lungo periodo, i Della Valle hanno anche sbagliato a volte, ma i soldi sul piatto li avevano messi per il difensore e qualcuno pagherà per il fatto che non sia arrivato. Va detto che comunque stanno già lavorando con Paulo Sousa per il prossimo anno. Oggi doveva esserci un altro vertice ma Cognigni era influenzato; Sousa non sta chiedendo grandi nomi, ma vuole avere già pronto in ritiro lo scheletro della squadra. Il futuro del tecnico è alla Fiorentina, perché le frizioni di gennaio sono state superate e l’accordo con il tecnico è consolidato fino al 2017. Poi in futuro si vedrà, il Barcellona lo vorrebbe per il dopo-Luis Enrique”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. allucinante leggere che questi pseudo-giornalisti sportivi(?)discutano delle qualità di un allenatore che con meno giocatori validi rispetto al montato Montella riesce ad ottenere gioco e risultati migliori del suo predecessore:Evidentemente essere amico dei Capi serve.

  2. Durante il mercato di gennaio era tutta un’esaltazione del mercato Viola, quante alternative tattiche avremmo avuto e che tutto era calcolato chirurgicamente.
    A me la dirigenza della fiorentina sembra l’armata Brancaleone, fanno un gran casino e ogni tanto ci pigliano. Meno teste ma più coordinate sarebbe meglio.

  3. Indimenticato direttore di “Cavallo magazine”, è sprecato a parlar di calcio, dovrebbe tornare a illuminarci con argute disquisizioni su garretti, briglie e staffe

  4. Quest’uomo va ignorato !!!

  5. Poveraccio vuol cercare con un estremo tentativo di coprire con la foglia di fico le vergogne dei suoi tanto cari dirimpettai allo stadio. Non perde occasione per tirarli fuori dalla mischia addirittura dicendo che i soldi li avevano messi. Ma chi ci crede? Se i soldi c’erano la vicenda Mammana si sarebbe conclusa in ben altro modo. Visto come erano andate le cose con Lopez e che il tempo era ormai scaduto, tutti avrebbero cercato in ogni modo di non perdere l’occasione. Ma lui imperterrito continua con la sua litania sviolinante cercando di convincere i pochi creduloni che ancora non hanno capito cosa sia il “progetto”, cioè il “vivacchiamento permanente”. Visto che anche per quest’anno è andata, già pensa al prossimo e ha già cominciato le telenovelas del mercato che sarà. Ma datti all’ippica!!

  6. Puoi scrivere che vuoi tanto non ti crede piú nessuno! Sei solo un portavoce leccavalle della società

  7. Ma questo non sa cosa dice! Solo per dirne una, Hanno preso benalouane solo per cercare di nascondere la loro incapacità. Secondo lei mr Lecconi hanno sbagliato a valutare l’infortunio? Mamma mia aspetti c’è uno stormo di ciuchi ! Ma va a letto vai!

  8. Velina: dicasi velina una notizia ufficiosa….

  9. Scusate..c è qualcuno di noi tifosi che si può segnare tutte le minchiate che dice questo signore x poi a fine campionato fargli avere la controprova di quello che dichiara?… X me è malato…di gobbite

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*