Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “Fiorentina molle e moscia, è da settembre che chiedo l’esonero di Sousa. E Corvino dov’è?”

L’opinionista Enzo Bucchioni ha parlato a Radio Bruno Toscana: “E’ dall’inizio della stagione che dico le solite cose, mi sembra di essere il solito disco rotto. E’ dalla fine della scorsa stagione che chiedo l’esonero di Sousa, sono stati commessi errori da principianti: in tutto questo mi chiedo dove sia Corvino. In mano ad un altro allenatore questa squadra avrebbe potuto fare meglio e magari lottare per il quarto e il quinto posto con Lazio e Atalanta. Tutte le volte che ha incontrato una squadra chiusa in difesa, la Fiorentina non ha saputo giocare a calcio e non ha trovato soluzioni. E’ da settembre che questa squadra è molle e moscia. Se Inter e Milan non avessero conosciuto un calo incredibile, i viola non sarebbero nemmeno lontanamente in corsa per l’Europa League. Attaccare l’allenatore è fin troppo facile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Sono mesi che chiedo di non farti più scrivere ,caro Bucchioni, ma non mi danno retta

  2. @ Aldo
    La disamina di Aldo mi pare corretta.
    Sbagliare è umano, tutti sbagliano, ma sbagliare così tanto come hanno fatto Corvino, ADV & C. va oltre ogni limite accettabile.
    Campagna acquisti fatta (TUTTA), ad eccezione di Sanchez, di mezzi bidoni !! La conferma di Sousa, un ENORME buco nell’acqua !! Gli sproni alla squadra, penosi … ma è possibile non prenderne nemmeno una?!?!?!

  3. Voglio dire una cosa che cerco di spiegare da tempo. E parto da un esempio. I gobbi contro il Barca. Hanno fatto un 4-4-2 di sacchiana memoria. Quattro difensori, due centrali e due di fascia, quattro centrocampisti, di cui due di fascia (compreso Mandžukić tenuto laterale) e due attaccanti di cui uno di movimento e uno fisicamente forte. Con lo stesso modulo avremmo un centrocampo non tanto inferiore e due ottime punte. Dietro i centrali li abbiamo, Tomovic a destra ha sempre fatto campionati sufficienti. A sinistra non c’è granché (grazie Corvo), ma qualcosa si può inventare. Io credo che con un terzino sinistro a gennaio e un allenatore meno scienziato e meno rancoroso si poteva fare un campionato decisamente migliore e finire davanti a tutte e due le milanesi.

  4. Hai ragione Bucchioni, società, dirigenti e allenatore sono tutti da rottamare, un’incapacità socetaria a questi livelli non si è mai vista.

  5. Alessandro, Toscana

    Fedrator… bravissimo, analisi perfetta!!!Al di la delle enormi colpe dell’allenatore, è evidente lo squilibrio della rosa, se qualcuno ricorda anche Montella fu costretto a giocare a 3 dietro per mancanza di terzino destro, Presero Alonso, ma non era certo pronto per la serie A e poi Richards, in prestito, indisciplnato tatticamente, ma poi il deserto.
    Sousa ha avuto lo stesso problema, al netto dei suoi errori, tranne i primi mesi dela stagione scorsa, dove grazie ad una preparazione leggera, riuscì a sopperire allo squilibrio, ma poi con la fatica(chiese rinforzi dietro, anche i giocatori, Astori, ricordate?) e presero Benalouane rotto….
    Inutile dire di più, la società ha preferito rientrare e fare cassa, invece di fornire una squadra equilibrata, e questi sono i risultati.
    Allenatore ormai in confusione e demotivato, giocatori idem(molti sanno che andrannio via), e società assente.
    Ho paura che con corvino e Gnigni, però, il prossimo anno sarà peggio!

  6. E ora chi dava contro l’esoneto di Sousa a giugno, settembre o febbraio abbia il buon senso di stare zitto.
    Un guidolin ci avrebbe fatto arrivare quarti.
    Questo senza nulla togliere all’incapacità della società e di Corvino.
    Vergogna!!!!

  7. Io lo dicevo ancora quest’estate: esonerare Sousa e richiamare Prandelli.

  8. Alla fine Volevo dire RIDICOLA nei terzini di fascia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*