Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “Il livello della Fiorentina si è abbassato e tutto dipende da Saponara. Acquirenti? Diego Della Valle ha respinto tutti”

A tutto tondo Enzo Bucchioni a Radio Bruno, sulla Fiorentina che Pioli deve cercare di ridisegnare, a quella del futuro a livello societario: “Il livello della Fiorentina si è abbassato, è un dato di fatto e una situazione consolidata con cui convivere: la società ha realizzato 110 milioni, vendendo 10-12 titolari. Bisognerà avere pazienza e fiducia, non credo che in questa fase l’allenatore possa permettersi di fare delle scelte, avendo 23-24 giocatori di doti medie. Non si può chiedere a questo gruppo di giocare un calcio complicato, a centrocampo nasce e muore il gioco: immagino che non possa rimanere fuori nessuno tra Badelj, Veretout, Benassi e Saponara, quando starà bene. Con la squadra più matura allora sui potranno inserire anche le cosiddette pianticelle, ma è un processo sul lungo termine. Pioli ne ha sopportate di tutti i colori in questa estate, da un mercato fatto in fretta e furia ma soprattutto in ritardo. Ma mi fido di lui e spero abbia capito che non è il momento degli esperimenti. Se non cresce Saponara, quello di Empoli aveva la velocità per capire prima degli altri l’evoluzione dell’azione. Aveva assist, gol nei piedi, se uno gioca con il rombo è perfetto. E’ il punto di riferimento della manovra, se dovesse tornare quello di Empoli, la Fiorentina potrebbe ambire a un campionato non solo nella parte sinistra, ma anche con qualche ambizione. E’ un bel test anche per lui, deve dimostrare che anche la realtà di Firenze gli va bene. Investitori a Firenze? Per quello che so tutti coloro che si sono fatti vivi finora sono stati respinti con una certa decisione e i Della Valle non hanno neanche voluto aprire spiragli. Diego ha la pretesa, il giorno che venderà, di farlo a qualcuno che gli piace. Non gli bastano i soldi ma vuole correttamente anche un personaggio affidabile per la Fiorentina”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Dato che non vogliono cedere, facciano calcio seriamente. Non hanno scuse. Esattamente come mister e squadra, devono vincere domenica.

  2. Se la squadra continua a nn far punti mi sa che Diego o Andrea nn verrano più aFirenze poi se avessero le palle x farlo si mettano dei buoni e comodi mocassini x correre ……il Viale dei Mille è lungo…

  3. Non solo i Mocassinati Foulardati ma ci tocca anche lui

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*