Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “La Fiorentina aveva accettato 7 milioni per Borja Valero ma l’ambiente ha bloccato tutto”

Nel suo editoriale per Tmw, Enzo Bucchioni commenta la situazione relativa a Borja Valero: “Qualche complicazione invece per Borja Valero. Lo spagnolo si è accordato ( 3,2 milioni per tre anni), la Fiorentina ha detto ok a sette milioni, ma la situazione ambientale sta bloccando tutto. Il giocatore sta accusando la società viola di volerlo cacciare, i tifosi scalpitano, ma la verità è che Borja in scadenza nel 2019, aveva chiesto di prolungare fino al 2021 quando avrà 36 anni. Richiesta giudicata eccessiva. Decisione congelata per opportunità, in attesa di chiarimenti fiorentini e di giorni migliori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Riello il problema e che dici che la fiorentina non può pagare 2,5 milioni netti a uno di 34 anni ma nessuno gli chiede ciò a partire da Borja che al top della forma ha firmato a 1,8 milioni netti invece di andarsene dove avrebbe preso il doppio e il rinnovo l’avrebbe firmato a cifre più basse che in qiesti casi si spalmano gli ingaggi quindi alla viola pagargli 4 anni di contratto gli veniva a costare all’anno anche la metá della cifra che scrivi tu.
    Poi pace .che lo cedessero ma centra un cavolo il rinnovo alle cifre maggiori di quello che prende realmente.
    Lo cedono per tagliare nettamente un ingaggio come avvenuto con pasqual e recuperato un entrata dal cartellino che devono fare cassa con più giocatori possibili chiunque essi siano se domani il loro cartellino non rischia di valere il doppio

  2. Marco il problema è che li vendono tutti quelli con più personalità..rimane solo astori..lo zoccolo duro nello spogliatoio è risaputo che è quello che porta la squadra alla concentrazione..ai non cali di tensione..alla voglia di non mollare..non è un problema di età ma di personalità..tomovic ad esempio è come un bambino..si perde in posizionamenti errati..sbaglia i tempi..non sarà mai un trascinatore perché è impaurito di suo..lo spogliatoio ha i suoi equilibri e snaturarlo tutto e subito può essere pericolosissimo..FV

  3. É lo stesso uomo che un paio di anni fa ha prolungato rinunciando a prendere circa il doppio altrove.
    Ora chiedeva, Magari anche in base a qualche pronessa ricevuta in passato dalla societá (ma non é questo il punto)di stabilire se poteva davvero chiudera la carriera in viola come avrebbe voluto o se avrebbe dovuto farlo altrove che nel caso oggi almeno aveva possibilitá di scegliere dove e trasferirsi in modo meno traumatico per se e per la sua famiglia.
    Con i figli più grandicelli e meno possibilitá di scelta non era tutto più complicato?per 1 come lui non conta la famiglia e non pensa che se più aspetta più mettono radici e più sono le abitudini di vita e legami che va a togliere.scuole da cambiare etc

    Si può essere concordi o meno con il suo addio ma parlare di soldi . dire che é mercenario e accusare uno dei pochi che ha rinunciato a soldi(e auesto é un fatto il resto sono nostre illazioni o della stampa)per stare quin in passato mi pare ingiusto.

    Inoltre molto probabilmente si sarebbe spalmato ingaggio in più anni x restare e questo gli avrebbero offerto molti club al posto nostro ma non é avvenuto ció e di certo non ha chiesto aumento anzi.

  4. Perché pensare sempre ai complotti e non semplicemenre al fatto che la Fiorentina non è in grado di pagare stipendi da 2,5 mln netti ( 5 mln lordi ) di euro a stagione a giocatori di 34 anni. Borja dal canto suo sta facendo quello che ognuno di noi farebbe se si presentasse un occasione per prolungare un contratto a cifre più vantaggiose, d’altronde il Sig Borja lo scorso anno avveva già dato il proprio assenso al trasferimento a Roma, poi probabilmente si sarebbe fatto tatuare il colosseo in fronte. Quindi rispettiamo Borja e anche la Fiorentina che ha fatto una scelta di buon senso, dando a lui un opportunita e risparmiando dei soldi, a patto che vengano reinvestiti. L’ultima bandiera è stata ammainata il mese scorso con Totti, quindi vale il detto “Firenze città d’arte che va in c..o a chi arriva e a chi parte”. Cmq vorremo sempre bene al ns Borja.

  5. re leone…
    personalita??? e quindi senza borja uomini di 30 anni non hanno possibilita di prendere il controllo psicologico dello spogliatoio??? gente come astori, tanto per citarne 1, non ha il carisma necessario, secondo te.
    io si, lo sottovaluto l aspetto psicologico, perche alle volte, propio per tenere lo spogliatoio unito, tanti giocatori fanno comunella con l allenatore, e magari giocano loro a dispetto di altri (vero, gonzalo rodriguez???)
    vai tranquillo che se si giocasse bene, dopo 3 partite nessuno si ricorderebbe piu di borja.
    e magari partirebbero le esagerazioni opposte, nel senso che borja non aveva personalita.
    la verita sta nel mezzo.

  6. Bontà
    Non vogliamo un sindaco come te noi vogliamo un sindaco toscano vero quindi vai tranquillo a prendere i soldi che ti da inter e non trovare scuse vai pure per la nostra idea non possiamo pagarti una cifra così alta e quella che prendi ora è altissima pure quindi vai e non fare il cretino a mettere zizzania a uno che si comporta come te vai prendi i soldi e sii sincero con te stesso e con i fiorentini che ti rispettano ma se vuoi andare vai abbiamo perso Baggio pensa te se perdiamo te che succede niente
    Vai piccolo uomo vai

  7. Bucchioni sa tutto non c è niente da fa…. peccato che non me indovina una

  8. Bravo Aldo, è proprio come dici tu. In termini sportivi una società è libera di fare le proprie scelte, ma qui entrano in gioco altre questioni e dirigenti che agiscono sotto banco e usano sotterfugi con i tesserati, che sono insinceri e se ne fregano della passione e dei sentimenti (si amici cari, proprio dei sentimenti e della nostra identità collettiva!) dei tifosi, non sono degni di essere parte del popolo viola.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*