Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “La Fiorentina può fare una grande squadra, se Corvino ne sarà capace. Della Valle dà troppa importanza a chi contesta”

Enzo Bucchioni, giornalista, a Radio Blu parla così del momento della Fiorentina: “Astori è il degno successore di Gonzalo e Borja Valero perché ha grande personalità e serve in una squadra di giovani. Contestazione? I Della Valle hanno dato troppa importanza a chi contesta, ho provato a spiegarlo ad Andrea. Questi tifosi meritano attenzione ma una minoranza non può diventare una maggioranza, anche se la Fiorentina in questi anni ne ha fatti di errori. Con i soldi che arriveranno dalle cessioni sarà possibile fare una grande squadra, spero che Corvino ne sia capace. Ci sono ampie possibilità di fare una buona squadra. Pensavo che il comunicato dei Della Valle fosse rivolto solo a Cavalli e invece mi dicono che davvero Diego vuole vendere la Fiorentina“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Anch’io ho messo in vendita la casa a due milioni ,ma veramente ne vale seicentomila,ma appena trovo chi mi da i soldi faccio dieci stanze in più la piscina un campo da golf e uno da tennis ,poi due li vale, e probabilmente anche senza spenderci nulla, se ho fortuna, riusciro a vendere con solo i progetti approvati …………. ho risentito una storia simile qui su Firenze !!! .

  2. Bucchioni tu sei peggio di loro

  3. Basta permalosismo, bisogna ripartire e costruire una grande squadra. Si può e si deve fare.

  4. Una grande squadra?
    In pochi hanno capito che arriveranno due o tre sconosciuti o rotti a fine mercato, come nelle annate precedenti.
    Al massimo Simeone X kalinic, ma dopo aver incassato X Berna.
    Chi gioca a sinistra fra milic e maxi?

  5. Perché qualcuno pensa di vincere quest’anno ?

  6. Prima il Calamai che arriveranno giocatori forti , poi il Baldini che Corvino non ha sbagliato un mercato , ora il Bucchioni e credo che questi tre ieri notte si sono fummati delle canne .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*