Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “Le dimissioni di Conte sono anche colpa di Cuadrado”

Enzo Bucchioni, direttore di QS, nel suo editoriale su Tuttomercatoweb.com analizza a fondo le cause delle dimissioni di Conte parlando anche del mercato che avrebbe voluto l’ex bianconero e quello che invece ha portato avanti la Juve: “La campagna acquisti programmata era in sostanza incentrata su due giocatori importanti: Sanchez e Cuadrado. Su questi Conte aveva messo la firma e la società era convinta, almeno a maggio, di riuscire a portarli a casa. Per Cuadrado: la Juve vanta storici rapporti con l’Udinese, Marotta era convinto di rilevare a una cifra abbordabile (8-10 milioni), la metà del cartellino di Cuadrado appartenente ai friulani per poi attaccare l’altra metà della Fiorentina. Anche qui buca piena. L’Udinese e la Fiorentina erano in sintonia da mesi, Pozzo aveva promesso a Andrea Della Valle che solo a lui avrebbe venduto (e bene) l’altra metà di Cuadrado. E così è stato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. La colpa dell’abbandono di Conte non è di Cuadrado ma della crisi che attanaglia l’Italia, anche gli strisciati hanno bisogno di vendere prima di comprare, questo è.

  2. A Torino Conte aveva fatto il suo tempo. Di certo società e lui stesso l’hanno combinata grossa nei tempi delle decisioni prese.In effetti meglio che a campionato in corso.

    Paradossalmente vincere il probabile quarto scudetto di fila ma fallire per l’ennesima volta il percorso in cl ,non accedendo neanche ai quarti, per lui, che soffre le sconfitte come pochi sarebbe stato un fallimento. Alla juve ogni tre allenatori avuti, mediamente due di questi hanno sempre vinto lo scudetto. Quindi …

  3. Non ce lo contro Bucchioni ma da questo giornalista non ho mai riscontrato nulla di quello che scrive.
    Spesso e volentieri,come fanno in tanti, ritrita concetti già espressi .Nulla di nuovo sotto il cielo !!

  4. Conte a lasciato la Juve perche` gli e`stato promesso la nazionale..Se fosse restato alla Juve non aveva niente da guadagnare.

  5. io credo che in realtà siano vere entrambe le cose cioè che conte ha tenuto due piedi in una scarpa ossia mentre da un lato diceva ok per sancez e cuadrado dall’altra ha detto ok al milan sotto traccia, così che se andava male da una parte aveva l’altra pista, invece gli è andata buca doppia non hanno preso sancez e cuadrado e galliani è rimasto in sella al milan e ha messo inzaghi, così conte si è trovato fregato e ha dovuto dare le dimissioni prima che venisse fuori sto bubbone

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*