Bucchioni: “Ora spende solo chi ha tanti soldi o chi li vuole buttare. La Fiorentina aspetta il momento giusto…”

image

Ospite a Radio Bruno Toscana, Enzo Bucchioni ha parlato del mercato viola: “Le situazioni favorevoli non ci sono all’inizio, compra solo chi ha grande liquidità o chi vuole buttare via i soldi. Se sei in una via di mezzo, devi aspettare delle situazioni favorevoli. L’anno scorso per esempio la Fiorentina non prese Bertolacci a 10 perché lo riteneva un prezzo troppo alto. Pradè, Rogg ed il resto della dirigenza stanno lavorando su una lista di nomi prefissata con la società, in attesa di azzannare. Behrami secondo me non è mai stato un obiettivo della Fiorentina, si è offerto lui. Non è il tipo di calciatore adatto a questa squadra, è un corridore però in questo modulo c’entrava poco. Sepe? Anche lì non c’è furia, mi risulta che Sousa abbia indicato un altro portiere che conosce lui. E’ un portiere giovane e straniero, che tengono ancora nascosto. Cambi di modulo? Una delle accuse che io ho mosso a Montella nelle prime stagioni era la sua poca propensione a cambiare schieramento a partita in corso, questo permette di mettere in crisi gli avversari. Apprezzo molto questa impostazione da parte di Sousa“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

33 commenti

  1. Io mi chiedo come ragoonate tutti chi sarebbe via 3 giocatori x Allan (a prescindere che le trattavi si fanno in 2 non é fifa) chi inneggia a corvino gente che difende i nerazza…ma finiamola! La Lazio grandi acquisti l’anno passato é…eppure sono arrivati davanti…napoli e Roma che han speso un sacco anche l’anno passato cosa han vinto?
    Collegare i cervelli prima di scrivere il calcio non é calciomercato pecore

  2. Si la Fiorentina aspetta che tutti gli obbiettivi possibili vengano comprati dagli altri club per dire poi che per colpa di Salah c’è stato un ritardo impossibile da recuperare. Ma state tranquilli spenderemo nel mercato di Gennaio. Garantisce Guerini.

  3. Per fortuna che ci sei tu Bucchioni ,sennò noi poveri terreni col prosciutto nell’occhi aspettavamo di giorno in giorno il colpo del secolo, invece tu ci riporti per terra nel dirci che come al solito si và all’ultimo giorno di mercato.
    Mi ricordi tanto un mio compagno delle elementari di nome sapientino con l’occhiali pure lui che mentre l’altri si alternavano dietro la lavagna lui se ne stava sotto le gonne della maestra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*