Bucchioni: “Sousa e la società non si sono capiti, ma non ci sarà nessuna rivoluzione”

Il giornalista Enzo Bucchioni parla così a Radio Bruno a proposito del momento della Fiorentina:

“In queste settimane la società non è stata molto presente e Paulo Sousa ha interpretato questi atteggiamenti come sfiducia nei suoi confronti. Andrea Della Valle ha cercato di far capire a tutti che questo gruppo di lavoro andrà avanti, c’è stata una grossa riflessione dopo la sconfitta di Empoli. La società non vuole una rivoluzione ma apporterà dei miglioramenti al gruppo. Il bilancio che è stato fatto su questa stagione è positivo, del resto Sousa è al primo anno su una panchina in Italia. Della Valle vuole ripartire dagli errori per crescere e fare sempre meglio. Ora tocca all’allenatore dire cosa pensa in sala stampa. L’arrivo del Presidente di giovedì è un grosso segnale, ha fatto capire che non siamo davanti alla chiusura di un ciclo ma che si prosegue per raggiungere il quarto posto. Forse ha sbagliato a venire solo oggi, la società deve esserci sempre e avrebbe dovuto presentarsi anche un mese fa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Andreino è un caso umano…..ps via i ciabattini da Firenze!

  2. Oramai un ci crede più nessuno.

  3. Ahahaha 😀

  4. La società non si è capita con Montolivo, Prandelli, Neto, Salah, Montella, Milincovic Savic, Mammana, Sousa, e chissà con quanti altri. Bene, adesso però sia un po’ più chiara e si occupi in prima persona della squadra. Una società di calcio si basa su tre figure importanti: Presidente (proprietà), Direttore Sportivo e Allenatore. Tutti gli altri sono inutili anzi dannosi. Lo capiranno mai i Della Valle????

  5. MAURIZIO DA FIRENZE .IL TUO ORGANIGRAMMA MI PIACE MA DIFFICILMENTE SI FARA’ . I DELLA VALLE NON SONO IN GRADO DI CAPIRE QUALI SONO LE PERSONE COMPETENTI. BATISTUTA COME DIRIGENTE SAREBBE ORO COLATO, MA PROPRIO XCHE BRAVO NON VERRA’ CONTATTATO. L UNICO DUBBIO E’ PER JACHINI INADATTO X UNA PIAZZA COME FIRENZE, E’ PIU ADATTO X UNA SQUADRA IN LOTTA X SALVARSI O META’ CLASSIFICA

  6. “C’è stata una grossa riflessione dopo la sconfitta di empoli” a Casette sono arrivati anche i pompieri. Era solo il fumo di un trust di cervelli con Diego, Andrea, Rogg, Gnigni e Pradè che sviluppavano una grossa riflessione sulla sconfitta di empoli. Seguiranno sviluppi: la Fiorentina nn farà più affari con l’empoli, oppur partirà una campagna di stampa, nella quale si sosterrà che gli empolesi nn credono nel progetto viola e quindi sono persone poco perbene

  7. maurizio firenze

    Come riportato poco tempo fa ,eccovi l ORGANIGRAMMA VINCENTE per la nostra grande FIORENTINA.
    DIRETTO SPORTIVO : FRANCO BALDINI
    ALLENATORE A SCELTA: BEPPE IACHINI CARLOS DUNGA WALTER MAZZARRI
    DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE: GABRIEL OMAR BATISTUTA
    Licenziamento immediato della SOLA PORTOGHESE SOSA,DI ROGG,E Ditutti i dirigenti all infuori di PRADE se BALDINI e d accordo.NEl giro di 5 anni ci leviamo tante Soddisfazioni.

  8. Essere presenti non solo con le parole ma soprattutto con i fatti.
    Dove sono le promesse non mantenute?
    Nel dimenticatoio????

  9. La Società deve essere sempre presente…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*