Bucchioni: “Sousa ha azzardato troppo contro il Milan. Se Kalinic fosse davvero quello dell’anno scorso ora non sarebbe qua”

Il giornalista Enzo Bucchioni analizza a Radio Blu la gara della Fiorentina giocata contro il Milan e sull’attaccante viola Nikola Kalinic: “Mi ha convinto la Fiorentina della prima mezzora di domenica sera, si è rivista la squadra brillante e veloce, con movimenti che hanno sorpreso il Milan. Se quella Fiorentina durasse 90 minuti, sarebbe fortissima. È comunque in crescita. Non mi è piaciuto il calo nel secondo tempo e le scelte finali di Sousa. Forse se fosse durata altri 5 minuti avremmo perso. C’è stato un po’ di azzardo da parte di Sousa, poteva evitarlo. Anche la sostituzione di Gonzalo per Tello, con Sanchez in difesa, è sembrata una mossa a caso. Mi auguro non prenda più decisioni così avventate. Su Kalinic forse ci siamo illusi l’anno scorso. È un giocatore importante, fa molto movimento e apre gli spazi. Però non poteva essere quello visto per tre mesi l’anno scorso, altrimenti non sarebbe venuto per 5 milioni alla Fiorentina, ma sarebbe al Real Madrid. Non è stabilmente a quei livelli, ma di livello leggermente più basso. La squadra lo aiuta poco, se avesse qualcuno vicino forse segnerebbe di più. Non possiamo prendercela con lui”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Che bella opinione della fiorentina che ha questo!!!! Che giornalista sportivo che e’ questo!!!

  2. Ma i commentatori cosa dovrebbero scrivere? Solo che la viola è brava, bella e buona?
    Dettategli voi il testo del discorso, magari ve lo legge.

    Io non condivido tutto, però alcune cose (come scritto in precedenza) mi sembrano sensate … e se uno vuole crescere, faccia tesoro delle buone critiche … e alcune di queste critiche mi pare siano corrette.

  3. Gianpiero Lungone

    Ma perché devo sopportare un #€%-@# del genere? Se è contro la fiorentina lo dica subito. Mi rotto i c…ogni

  4. Che c..o questo. Viene pagato per sparare decine di ovvietà o fesserie. Buon per lui…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*