Bucchioni: “Toni? Andare via da Firenze è stata la sua fortuna. Terzo posto? La Fiorentina deve crederci, vi spiego il perché. Sulle questioni portieri e Rossi…”

image

Enzo Bucchioni, noto giornalista sportivo, è intervenuto a Radio Blu. Ecco le sue parole: “Toni? Andare via da Firenze è stata la sua fortuna, perché solo squadre di media-bassa classifica possono giocare per lui. A Firenze si sarebbe intristito e avrebbe perso quella poca reattività che gli è rimasta: con Gomez e Rossi era inevitabile comportarsi così. Turnover? Queste otto partite rimaste in campionato sono fondamentali e la Fiorentina deve considerarle tutte come delle finali, considerando soprattutto che Lazio e Roma hanno delle difficoltà non da poco: i primo hanno un calendario difficile, mentre i secondi non sono in condizione e hanno paura di perdere la Champions. Centrocampo di stasera? Penso ad Aquilani e Kurtic dal primo minuto, accompagnati da Badelj che è diventato imprescindibile. Con l’Hellas può anche giocare Gilardino, soprattutto se alle sue spalle ci dovessero essere due giocatori come Ilicic e Diamanti. Giovedì sera farei giocare Gomez perché in partite del genere serve l’esperienza giusta, cosa che Babacar ancora non ha. Neto o Tata per il finale di stagione? Dal punto di vista tecnico farei giocare senza dubbio Neto, anche perché il portiere rumeno non si è ancora ripreso dall’infortunio. Rossi? Non ci sono dubbi sul fatto che rimanga a Firenze: se dovesse tornare sarebbe un valore aggiunto straordinario per la Fiorentina. Resta comunque un’incognita, visto che in questa stagione non ha ancora giocato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. caro bucchioni,ma credi che ci sia qualcuno al mondo che voglia comprare Rossi?certo che resterà con noi e speriamo si rimetta al meglio

  2. Se si crede al terzo posto, non si fa un turn over così radicale, anche se si gioca con il Verona, bisogna affrontarla con la giusta mentalità e con una squadra quasi titolare, con eventuali due o tre nuovi innesti(che giocano raramente).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*