Questo sito contribuisce alla audience di

Bucciantini: “Borja Valero ha lavorato alla delegittimazione della Fiorentina. Kalinic? E’ la società che decide se vendere”

Marco Bucciantini, giornalista de L’Unità, a Radio Blu parla così del momento della Fiorentina: “Borja Valero con certi messaggi ha lavorato sulla delegittimazione della Fiorentina che è stata il suo datore di lavoro negli ultimi anni. Ma qui ci sono di mezzo i sentimenti e quindi è un caso a parte. Kalinic? E’ la società che deve decidere se cedere o meno un giocatore non il calciatore che chiede di essere ceduto. Ormai non si riesce a capire cosa c’è intorno al consorzio Fiorentina. Questi discorsi allontanano i tifosi dallo stadio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. @STEFANO : non ci crederai ma sono d’accordo con te. Infatti non mi leggerai mai approvare quello che dice Bucchioni perchè è palesemente un voltagabbana che ha avuto qualche problema personale con i DV o col loro entourage e da quel momento li infama. Ti confesso, però, che non mi metto a piangere per loro per questo. Loro raccolgono sempre quello che hanno seminato ed, evidentemente, anche con Bucchioni hanno seminato male. Su Bucciantini il discorso è diverso : nonostante lo giudichi una persona abbastanza libera, questo non toglie che si possa avere visioni diverse su argomenti specifici e quello che lui ha detto di Borja è uno di questi. Ho scritto : Bucciantini non bere ponci la mattina, non ho scritto che è un servo o un’infame o un voltagabbana ! Il prossimo articolo, magari, sarò d’accordo ma questro è uno dei canoni del libero pensiero tanto inviso ai DV : oggi siamo d’accordo su una cosa e domani siamo in disaccordo su un’altra. Questo può non diminuire la stima ed il rispetto reciproco.

  2. BIBI,senza fare polemica,però trovo abbastanza puerile quello che molti stanno scrivendo da tempo,e anche quello che,ogni tanto, scrivi te. Intendo che Bucciantini era stato additato come un giornalista con le palle quadrate,libero di pensiero e che dice pane al pane,quando serve. E lo stesso è stato scritto ultimamente su Bucchioni. Questo,fino a che i due hanno parlato male della società e tirato le orecchie ai Dv. Non appena uno di questi giornalisti esprime però un giudizio diverso,oppure fa capire che in alcuni casi,i Dv non hanno proprio tutti i torti,ecco che tornano ad essere i servi del potere,i lecchini del padrone,i giornalai scadenti. Insomma,tutti i giornalisti sono grandi professionisti,finché stanno dalla parte di chi contesta, senza discussione,se invece si azzardano oppure osano soltanto scrivere che forse,in alcuni casi,i Dv potrebbero anche avere ragione (non tutta la ragione,ma solo un pochino),allora diventano i nemici della Fiorentina e non capiscono un tubo. A me,questo modo di ragionare,fa un pochino ribrezzo,anche se fatto da quelli che la pensano come me.

  3. @Viola: posso capire che ce l’hai con me e con i 1-9-2-6 ma questa volta forse non hai letto bene quello che ho scritto perchè non mi sembra proprio di aver messi zizzania, come dici te, in niente. Ho solo contestato un’affermazione di Bucciantini con mie idee. Poi, se ti da noia che sia la Società a deligittimarsi da sola, su questo io non posso farci nulla. Stammi bene. Una domanda ; siccome ci sono altri Viola e, mi sembra, alcuni la pensano diversamente da te, perchè non ti distingui magari con un numero ( non il 1926, eh – si scherza !!)

  4. Domanda: visto che a ogni articolo che esce sulle malefatte dei fratellini alcuni ululano al vento sulle invenzioni dei giornalai, si può sapere da chi avete la notizia che Borja ha chiesto il rinnovo di altri due anni oltre la scadenza alle stesse cifre ? Perché io questa notizia non l’ho mai letta. Come non ho mai letto la notizia, più volte sbandierata qui dai Leccavalle, che il suo agente fosse dallo scorso anno ad offrirlo a destra e a manca. Quindi ? Vanno bene solo le notizie o le voci che fanno comodo a voi ? Poco da fare. a forza di leccare i padroncini e con il terrore che (finalmente!) si levino di …., , siete diventati come loro. Poveretti… come vi compiango

  5. Rifiutare un trasferimento o prendersela per una promessa che altri hanno fatto ….. non è reato sia chiaro, pieno rispetto di ogni aspetto di questa vicenda …. ma stiamo parlando di un calciatore con ancora due anni di contratto con la viola non di uno in scadenza a dicembre….

    Stiamo parlando di gente che guadagna fiumi di soldi a discapito di chi come noi guadagniamo una miseria in proporzione e ci andiamo ancora dietro ma dai …. e come sempre chi c’e a far zizzania “bibi” e i “1926”!!!!

    Tutto il resto è fiato al vento

  6. Deligittimare nel senso che: hai un’età avanzata, hai uno stipendi di tutto rispetto, hai ancora due anni di contratto, stai bene a Firenze…… perché prendersela perché la società non parla di rinnovo. Magari alla fine di questi due anni ti avrebbe proposto o di continuare o di essere dirigente …. questo nessuno lo sa ma ad oggi il signor Borja ha deligittimaro l’ambiente più di quanto altri hanno fatto (giocatori) con atteggiamenti beceri.

    Io sono con chi è stato da sempre chiaro : FairPlay finanziario – autogestione – potenziare la primavera – vendita di Big.

    Non vedo ancora cosa ci sia di poca chiarezza in questo

  7. Oh finalmente una persona che parla chiaro senza avere il prosciutto sugli occhi e che ha capito perfettamente come sono andate le cose!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*