Bucciantini: “Kone non c’entra nulla con la Fiorentina, il 20% non condiviso da Sousa è lui”

A Radio Blu, il giornalista Marco Bucciantini commenta la settimana della conferenza di Rogg, con riferimento in particolare a Panagiotis Kone: “Kone è una marchetta che doveva essere fatta all’Udinese, la Fiorentina cercava un giocatore in grado di palleggiare e muoversi sulla trequarti e infatti ha chiesto Bruno Fernandes, che tecnicamente è valido ma l’Udinese non lo dava. Kone è bravo negli spazi e nei contropiedi ma non sa palleggiare e nella Fiorentina non puoi risparmiarti il palleggio. E’ un giocatore che ha un bel valore ma non c’entra nulla con la Fiorentina. Penso quindi che quel 20% di mercato che Sousa non ha condiviso sia stato proprio lui”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Mario Faccenda

    Stiamo sprecando milioni di parole a parlare di un mercato quando chi l’ha fatto ne avrà usate massimo mille. Questo mercato si deve giudicare come si giudicano i quadri. Possono piacere, possono piacere, comunque non servono a vincere le partite. Fv.

  2. E dire che potevamo prendere Bruno Fernandes che però costava un pochino per cui meglio Kone

  3. Gian Aldo Traversi

    Quello che ha scritto l’amico Buccia è vero al cento per cento. Sono cose che da tre giorni girano nelle redazioni, compresa la nostra (del Carlino). Ma io lo sapevo anche qualche giorno prima. Zarate una seconda scelta? Kone uno dei più forti della serie A? Sono matti questi tifosi. Il web così diventa una specie di Bar Marisa.

  4. Kone o non Kone….. La struttura societaria della Fiorentina prevede tanta gente a giro (troppi) e uno a decidere. Facendo così viene meno la potenza della “delega” essenziale nel calcio mercato. Se si guarda i risultati dell’era Della Valle si noterà un bel pò di soldi spesi (questo è indubbio) e nessun risultato raggiunto…niente trofei. Ergo..i Della Valle spendono molto e spendono male.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*