Bucciantini: “La Fiorentina è in corsa per lo scudetto ed ha argomenti veri. Il merito di Sousa con Kalinic può diventare storico”

Sousa Barcellona

Giornalista e simpatizzante viola, Marco Bucciantini parla così a Radio Blu: “Sono contento umanamente per Pradè, perché dopo tante conferenze stampe in cui ha dovuto ricoprire parti ingrate, facendo le veci in momenti difficili. Finalmente invece una dichiarazione facile. Questo vuol dire che Pradè in una società ci può vivere. Influenza di Sousa sul mercato? Ci sono allenatori che hanno idee chiare di quello che vogliono fare e conoscono bene alcuni giocatori. Con otto milioni un dirigente prova a comprare i venti gol, non Kalinic magari che non garantisce quella cifra ma che fa segnare il reparto. Se Sousa l’ha voluto può diventare un merito eterno e storico. In fondo in Europa ci sono almeno 8 piazze con meno di 800.000 abitanti che poi sono riusciti a vincere, pur in campionati con squilibri economici importanti. Tra queste Wolfsburg, Brema, Montpellier, Lille o Bordeaux. In queste piazze hanno saputo sfruttare le annate in cui gli è stato offerto qualcosa; se a noi viene offerto qualcosa perché non pensare di poterle emulare? Avere una dimensione non vuol dire vivere tutta la vita negli stessi panni, vuol dire che se una volta le prime tre non vincono, tocca a te. In questo momento la Fiorentina ha una leggerezza che non viene dall’incoscienza di star vivendo un miracolo ma proveniente da una grande coscienza dei propri mezzi. Una dimensione per altro non piccola, sopra di noi c’è solo quella di chi vince sempre e che quando arriva seconda ha perso. Non nascondiamoci nella nostra dimensione perché siamo in corsa e lo siamo con argomenti veri, tra cui il signore che ha parlato oggi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA