Bucciantini: “La Fiorentina si migliora con la scelta di Corvino. L’obiettivo di Pantaleo è arrivare al livello del Napoli”

corvino1

Marco Bucciantini, giornalista de L’Unità, ha parlato a Radio Blu: “Per me la Fiorentina si migliora con la scelta di Corvino. In questo mondo di fotografie questa è una biografia. Corvino è una che ha saputo fare calcio a tutti i livelli, commettendo anche degli errori. Ha dimostrato che per fortuna non esistono uomini della provvidenza, ma persone che sanno fare calcio. In questi ultimi tempi la Fiorentina aveva perso un modo di lavorare: era tutto un po’ casuale e gli acquisti non erano mai giusti. Per me è dall’inverno che Corvino si sente lontano da Bologna, quando abbiamo parlato lui pensava a come risolvere la questione con il club felsineo. Per lui non è stato semplice venire via da Bologna. Corvino lavora e sceglie le persone con le quali lavorare. La Fiorentina ha bisogno di comprare giocatore importanti per la squadra e per il patrimonio: sono convinto che adesso compreremo giocatori che tra un po’ di anni varranno il doppio o il triplo. Non sono così convinto che venderemo i migliori: Corvino non ha mai venduto i migliori ad un prezzo normale. Ritengo che l’obiettivo di Pantaleo sia arrivare al livello del Napoli. Ljajic? Lo riprenderei subito, potrebbe maturare definitivamente e ripartire dall’ultima stagione in viola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Una precisazione: l autofinanziamento lo fa il Napoli non la Fiorentina. De Laurentis non ha mai versato un euro nelle casse del Napoli…. tante entrate tante uscite…. I Della Valle hanno versato nella Fiorentina circa 200 milioni. La differenza sta nelle entrate: meno di 100 milioni all anno le nostre … circa 150 quelle del Napoli.

  2. Corvino è di certo un grande, ma il presidente non esiste visto che è sostituito da Cognigni che ne fa le feci. Ma che è una società?

  3. Il Napoli investe ogni anno decine di milioni e fa spesso la Champions: se mi faccio la barba e metto una parrucca ho più possibilità io di arrivare al livello di Belén…

  4. Bucciantini in passato ha avuto il coraggio di dire “il re è nudo” in un mondo (giornalistico) di fotografie (dei fratelli, sulle scrivanie dei colleghi). La sua fiducia in Corvino è anche la mia. È un mercante scaltro in un mondo dove se sei un bischero ti fanno fare le figure che ha fatto Rogg con M. Savic.

  5. Questo, al solito, sogna. Li infiocchetta con perifrasi auliche preposte a farli piacere (l’ultima: “in un mondo di fotografie questa è una biografia”); ma l’assunto è che vorrebbe da Corvino, solo perché si chiama Corvino, un mercato tale da portare la Fiorentina al livello del Napoli (che ha la Champions e non ha l’autofinanziamento, che ha De Laurentiis fin troppo presente e non ha i proprietari in Cina con il ragionier Gnignigni a farne le veci) magari rinunciando anche a qualche cessione più che dolorosa dal punto di vista tecnico.

    Io, molto modestamente, mi permetterei di suggerire un profilo un attimo più dimesso. Sia mai che qualcuno si dimenticasse di quel “-38” (milioni di euro) nel bilancio ufficialmente depositato. Che in un calcio ormai trasformato in super azienda è l’unica cosa che conti, al di là del fatto chr le biografie (?) sussistano o meno nei mondi di fotografie.

  6. Bucciantini lo stimo molto però secondo me ha parlato con il cuore e non con la testa…mi auguro che abbia ragione lui.

  7. Bucciantini è’ uno dei pochi giornalisti che parla con il cuore e che racconta le cose come stanno.. Io lo stimo tantissimo come sono affezionato a Pantaleo.. Forza Viola!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*