Bucciantini: “Sousa non sa cambiare il suo calcio. La Fiorentina non ha fame”

Marco Bucciantini, de L’Unità, a Radio Blu analizza i viola dopo la sconfitta di Torino: “La vera Fiorentina non è quella del girone di andata dello scorso anno ma quella del girone di ritorno. Sousa fa fatica a pensare un calcio diverso da quello che ha in testa. Il problema ora secondo me è la scarsa condizione di tutto il centrocampo, da Badelj a Borja passando per Vecino. Ora per uscire da questa situazione Sousa deve fare le cose semplici e puntare su Babacar. Poi però nessuno mi toglie dalla testa che il vero problema è che le altre hanno più fame”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Fare le cose semplici è assolutamente condivisibile. Sul discorso della fame purtroppo è vero, non abbiamo grinta. Non esiste!

  2. Occhi della tigre, occhi iniettati di sangue, fame, determinazione, trans agonistico, furore agonistico, giocatori che danno morsi ai polpacci degli avversari, mentalità vincente a prescindere ecc ecc…..questo è un vocabolario sconosciuto ai componenti della squadra viola. Non è nel DNA.

  3. Scusate in attaco ovviamente Immobile e Babacar. 🙂

  4. Parlare con il senno di poi è senza dubbio molto facile. Forse sarebbe stato bene dare una svolta radicale alla squadra considerata l’ottima valutazione di cui godevano alcuni giocatori di sicuro sopravvalutati. Quindi le cessioni di Borja alla Roma, Kalinic e Vecino al Napoli, Badelj al Milan, Tomovic al Torino ed anche Bernardeschi sostituendoli con Immobile, Candreva, Duncan, Diawara e Darmian avremmo avuto in campo una formazione molto interessante : Tata Darmian Gonzalo Astori Salcedo Candreva Duncan Diawara Milic Zarate Babacar. Più Chiesa Hagi Oliveira Diakate Diks Cristoforo Tello. Ilicic da cedere in cambio di una punta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*