Buona la prima per Toledo, si salvano Minelli e Diakhate. Male Babacar e la difesa

Brutta sconfitta per la Fiorentina, impegnata al ‘Manuzzi’ contro il Cesena nel ‘Memorial Lugaresi‘. Paulo Sousa, in vista dell’esordio casalingo al Franchi contro il Celta Vigo, ha lasciato a casa diversi titolari e si è affidato ai giovani. Tra le poche note positive Minelli e Diakhate, gli unici che provano a creare qualcosa: il primo, reduce dall’Europeo Under 19, dimostra una condizione fisica ottimale e sull’out di destra ha provato più volte a mettere in difficoltà la difesa del Cesena. Bene anche il senegalese, l’unico del centrocampo gigliato a cercare di creare qualcosa. Nella ripresa è arrivato anche l’esordio di Toledo, che si è reso subito protagonista di un dribbling al limite dell’area avversaria, da cui ha guadagnato una punizione interessante sprecata da Zanon. Positivo, come al solito, l’ingresso di Zarate a gara in corso che ha dato quella brillantezza in più alla manovra della Fiorentina. Tra le note negative spicca Babacar, capitano per una sera e autore di una prestazione in versione fantasma. Il numero trenta viola non si è praticamente mai visto ed è stato contenuto in maniera ottimare dai difensori avversari. Male, anzi malissimo, la difesa della Fiorentina. I due difensori centrali, Mancini e Bagadur, si sono fatti cogliere impreparati in entrambe le reti del Cesena e non sono mai sembrati sicuri. Diks, invece, probabilmente è stato il migliore tra i peggiori della retroguardia di Sousa, regalando anche qualche spunto offensivo. Zanon, più semplicemente, ha dimostrato di non essere ancora pronto per vestire la maglia viola e una stagione in prestito è senza dubbio la soluzione giusta: la punizione calciata alle stella dal limite dell’area è l’emblema della sua prestazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Vergognosa conferma di un allenatore che non ha più fiducia nella società e prende i giro i tifosi che si spostano,pagano il biglietto e poi si trovano in campo i “primavera”,perchè,secondo Sousa,la partita la voleva solo la società!!!Ma tu chi ti paga?Quanto dovrò soffrire quest’anno ,visto he si ripetono le vicend di Prandelli e Montella

  2. Certo che il Baba non cresce mai, secondo me sarà difficile venderlo alla cifra che vogliono ricavarne, forse se l’avessimo venduto lo scorso anno dopo l’anno eccellente a Modena, allora si avremmo ricavato una bella so metta, ma 10/12 m. come pensano di prenderli? Bah vedremo, spero abbiano ragione, non ultimo ha un ingaggio fuori dai limiti per quello che ha dimostrato……..!

  3. La verità tolto Chiesa è che i giovani della Fiorentina non giocherebbero titolari neanche in serie B

  4. E Babacar a quanto vorrebbero venderlo Corvino & c ?!?!

    10 / 12 mln di euro?!?!
    Auguri e figli maschi!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*