Buoni segnali da Cristoforo: la palla passa a Sousa

Prove più che discrete in Europa League per Sebastian Cristoforo con Qarabag (pregevole il suo assist di tacco per Kalinic) e Slovan Liberec; in campionato invece soltanto spezzoni. Il pessimo inizio di stagione di Milan Badelj può sicuramente essere l’occasione per testare un centrocampista di quantità e qualità, che prima del grave infortunio patito era sicuramente fra i prospetti più promettenti del Sudamerica. Buon tocco di palla, dinamicità e mobilità: queste le armi di Cristoforo. Ottimi segnali dai minuti giocati a Bologna, in cui il ragazzo è entrato subito nel vivo del gioco, ben impressionando.  Adesso non resta che Sousa gli dia una chance dal primo minuto, anche in campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Ma questi ragazzi cosa devono fare di più dei titolari per poter giocare ?
    Si tratta di sostituire Badelj, non Pogba!!!

    Chiesa?!? Hagi?!? … chi devono sostituire, Neymar e Ronaldo?!?
    Ma per favore!!!

  2. Ma quanta ne produce, la Fiorentina, di salamoia, per metterci dentro tutti questi acquisti che non giocano?

  3. supercannabilover

    Proviamolo e vediamo se merita, per quel poco che si e’ visto non sembra male

  4. E facciamoli giocare ‘sti ragazzi! Un pò più di coraggio! Anche Chiesa deve giocare, è bravo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*