Questo sito contribuisce alla audience di

Buoni segnali da Gil Dias, ora la prova più importante

Arrivato alla Fiorentina dal Monaco, Gil Dias si candida subito a rivelazione viola. Le assenze viola hanno giocato a favore del classe ’96 portoghese che ha così potuto debuttare subito a San Siro, non proprio l’ultimo dei palcoscenici. Il mancino, la scorsa stagione al Rio Ave, ha mostrato sprazzi molto interessanti, e una qualità tecnica indiscutibile. Difficile chiedergli subito concretezza, ma Dias può rappresentare un prodotto molto interessante da valorizzare. Il prestito biennale permetterà alla Fiorentina di monitorare e far crescere il giovane, per il quale il campionato italiano è subito uno scoglio difficile da superare. La personalità non gli manca, vedremo dove il ragazzo dimostrerà di poter arrivare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Ma io tutti questi segnali non l’ho visti con l’Inter l’ha contenuto Nagatomo e con il Real un ragazzo che gioca nel Castilla squadra B del Real , per me li ci vuole qualcuno già pronto , magari Dias può essere una valida riserva non un titolare.

  2. i tratti somatici,la struttura fisica le caratteristiche di gioco me lo fanno accostare ad uno dei più grandi di sempre;Julinho,se solo facesse la metà di quello che ha fatto il brasiliano ci divertiremmo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*