Cagni: “Bernardeschi non può essere sacrificato in mezzo al campo. Fiorentina squadra confusa e senza equilibri”

Bernardeschi Schieramento

Luigi Cagni, ex tecnico dell’Empoli, ha parlato a Radio Bruno Toscana: “Bernardeschi? Io lo vedo come esterno offensivo del 4-3-3, nel calcio di oggi la superiorità si trova solo sulle fasce. Un giocatore che sa saltare l’uomo non può essere sacrificato in mezzo al campo. Oggi c’è poca qualità non solo tecnicamente ma anche a livello di personalità: giocatori come Bernardeschi, quindi, devono essere valorizzati. Io lo schiererei negli ultimi quaranta metri e non a tutto campo. C’è chi deve correre di più e chi ha qualità e deve quindi sacrificarsi meno. La Fiorentina è una squadra confusa che non ha equilibri”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*