Calamai: “Alla Fiorentina mancano soluzioni in attacco, è stato un mercato triste. Babacar…”

Il vice direttore della Gazzetta dello Sport Luca Calamai ha commentato a Radio Blu quello che è stato a suo parere l’ultimo mercato della Fiorentina:
“Il problema attuale della Fiorentina è che non ci sono opzioni in attacco oltre a Kalinic, non ci sono in campo 6-7 giocatori in grado di fare gol perché Bernardeschi, Tello, Borja Valero e co. non hanno tante reti nel loro dna. Il mercato è stato triste, mi aspettavo un colpo alla Corvino che fosse un ponte vero tra presente e futuro, e non giocatori da un milione. Il fatto che sia Babacar uno dei più pagati non è stata una cosa furbesca da parte degli agenti, ma un errore della società. Siamo arrivati a un anno dalla scadenza del suo contratto e la Fiorentina è stata costretta a offrire quelle cifre per non perderlo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Keo (mi fido di Corvino), quelli che hai citato sono buoni giocatori i campioni sono un altra cosa..
    Certo se il Calamai lo scriva dei DV se accorto del mercato triste io direi penoso pensa te come siamo messi.

  2. Alessandro, Toscana

    Marius per fare il 433 non ci sono i giocatori perché manca un terzino destro, Tomovic lo potrebbe fare come negli ultimi anni ma lo conosciamo bene ormai è Dicks è giovanissimo ed olandese, e tutti sappiamo che in Olanda i terzini sono in realtà delle ali che spingono ma non sanno difendere.

  3. Cioè fino a un mese fa erano in troppi adesso mancano le soluzioni in attacco…cos’è la barzelletta? per quanto riguarda Babacar ricordo bene quanto questo signore la smenò sull’importanza di cacciare via Gomez da Firenze altrimenti lui non avrebbe rinnovato, la cosa divertente è che come allocchi i dirigenti viola hanno abboccato. Niente di personale ma non ho mai avuto dubbi che con Babacar sarebbe finita così

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*