Calamai: “Anche Allegri è stato contestato alla Juve. Ora tocca a Della Valle fare chiarezza con Firenze”

image

Luca Calamai, de La Gazzetta dello Sport, a Lady Radio analizza così la scelta della Fiorentina di puntare su Sousa: “Anche Allegri è stata accolto male dai tifosi della Juventus, ma ha fatto una grande stagione. Non allarmiamoci per le scritte contro ‪‎Sousa. Mettere d’accordo tutta Firenze è difficilissimo. La maggior parte dei tifosi è delusa e arrabbiata per la scelta di Sousa. Quindi ora deve essere Andrea Della Valle a ricucire il rapporto con Firenze dicendo con chiarezza e onestà quello che sarà il prossimo percorso della Fiorentina per i prossimi due anni. Questa è la cosa più importante, un allenatore nuovo può funzionare solo se alle spalle c’è una struttura forte e una coesione con tutto l’ambiente. In questo momento non c’è questa condivisione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Un allenatore nuovo funziona SOLO se entra in una società forte, strutturata e ai suoi ordini ha una squadra SERIA. Il paragone con Allegri alla Juve mi pare completamente senza senso….. Lì c’erano tutte le componenti, qui non ce n’è neppure una. Tutto il resto sono chiacchiere da bar, visto che ogni 2/3 anni si butta tutto all’aria e si riparte. E pensare che si critica Zamparini…..

  2. Ma cosa volete che dica il fratellino che non conta un ….., riparte il progetto dobbiamo stare vicino all’allenatore che dovrà ambientarsi compreremo giocatori importanti , poi gli arriva una telefonata di Diego che gli dice ma che ….. dici cosa t’ho detto di dire stamani ma te lo sei ripassato quello che devi dire non mi sembra ,stasera quando torni a Casette D’este si fa i conti ha letto senza cena .

  3. Ma perche’ Prandelli,con cui abbiamo fatto la C.L.,non era stato alla Juve?non sono d’accordo con chi contesta Sousa,potrebbe fallire come potrebbe andare bene,non fasciamoci la testa prima di essercela rotta e poi,chissa’ che non porti qualche novita’ differente dai soliti schemi di italico uso.

  4. Ancora con questa storia…Allegri, bravo allenatore che al milan ha vinto con ibra e thiago silva e ha perso male senza, ha avuto la stessa squadra di conte + morata, evra e Pereira. È vero che anche noi abbiamo un Pereira ma dietro la tavola e di morata ed evra non c’è traccia neanche come dirigenti. Per cui caro calamai le consiglio di studiare per elevare il livello dei suoi interventi e di cercare notizie più vere e quindi interessanti.

  5. Luca Calamai cambia mestiere, ti viene meglio fare il tirapiedi che il giornalista!!!!

  6. EH, SI…NON SI TRATTA DI SOUSA OPPURE NON SOUSA…
    HANNO DISTRUTTO IL LAVORO DI MONTELLA , E PURE IL PROPRIO, DI BEN TRE ANNI!!!!
    TRE ANNI IN CUI ABBIAMO AVUTO UNA PIACEVOLE PERCEZIONE CHE STAVAMO , TUTTI, COSTRUENDO QUALCOSA DI BELLO E MAGARI VINCENTE ( TANTO NOI NON ABBIAMO MAI VINTO TANTO) . ABBIAMO VINTO IN TRASFERTA COME MAI ERA CAPITATO NELLA NOSTRA STORIA !!
    E COSI’ SI DEVE INIZIARE DA CAPO E CHISSA’ CON QUALI RISULTATI.
    QUESTO SECCA A TUTTI NOI!!!!

  7. Signori non vi intromettete. Questa pagina l’ha acquistata Acebati, che pena.

  8. Conte si dimise e il mercato comunque era fatto,
    Allegri comunque ha allenato in italia e fatto bene sia al cagliari che al milan, stava antipatico x la provenienza.
    Qui
    Montella l’hanno dimesso…
    Sousa nn mi importa se ha giocato alla juve, mi spiace come sostituto di Montella,
    dopo un laio di anni alla samp o all’udinese o al genoa se e poteva parlare se faceva bene ma ora rappresenta un passo indietro a meno che la fiorentina non vuole essere nulla in piu’ dell’udinese, anche in quel caso l’avrei messo dietro a Colantuono x dirne uno , x nn citare Sarri visto che i vari Mazzarri, Spalletti , Guidoli e pure Montella forse in questo momento sono troppo x noi.

    Peró il braccio armato formato da Calamai e Bucchioni farebbe meglio a darsi all’ippica.

  9. dicendo con chiarezza e onestà quello che sarà il prossimo percorso della Fiorentina per i prossimi due anni
    …….
    Hai infamato Montella solo perchè non sognava altro che cio’.
    Della Valle doveva dire semplicemente queste cose, ma non ora, ora è tardi,
    se le diceva una settimana fa , avevamo uno dei migliori allenatori italiani e quindi mal che andava, la rosa non avrebbe reso al di sotto delle aspettative e non si perdevano punti come avviene quasi sempre al cambio di tecnico a meno che non prendi un tecnico incredibile, hai fortuna e spendi tanti soldi o comunque ricostruisci bene,

    Ma qui l’ossatura ci stava, se potevi spendere il terzino, il centrocampista, il portiere ed un attaccante al posto di Gomez lo prendevi di alto livello, oppure di medio livello se avevi meno soldi o a 0 € un prestito O come in passato rinunci a qualcosa
    ma almeni hai un gruppo che crede nel mister e nn rischi di perdere i migliori come Salah, Savic , Mati , Ilicic e gli altri che stimano il mister , sempre se nn li vuoi vendere tu.
    Non si tratta solo di Sousa ma di quello che rappresenta ed il perchè arriva quando nn ci stava bisogno di cio’.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*