Questo sito contribuisce alla audience di

Calamai: “Avrei preferito Giaccherini a Thereau ma prima che subentri la paura, Pioli ripensi la Fiorentina”

A Radio Blu, il giornalista de La Gazzetta dello Sport Luca Calamai ha commentato le ultime ore del mercato viola: “Credo che sia un mercato, quello delle ultime ore, dettato dal campanello d’allarme fatto scattare dalle prime due di campionato, mi sarebbe piaciuto più Giaccherini che Thereau, perché avrebbe colmato una lacuna presente sulla sinistra o comunque sulle fasce. Laurini non credo che risolva i problemi del terzino destro, detto che Tomovic non era più presentabile. Una riparazione che mi lascia qualche dubbio. Cambi di modulo? Sono settimane che dico che occorra ripensare la Fiorentina, che è nata con un progetto divertente e ambizioso, giovane e italiana. Tutto funziona però quando c’è un’identità, per evitare che subentri la paura è il momento di fare le cose più semplici: per cui ripartirei da 4 difensori, 3 centrocampisti, mentre nei rimanenti 3 si può scegliere, Saponara e due punte, oppure con Chiesa largo. Quando arriva l’identità, poi rischiare qualcosa di più diventa quasi normale. Il 4-2-3-1 non lo regge la Juve, che ha perso Dani Alves e Bonucci, figuriamoci la Fiorentina“.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Calamai ,per l’attualità con il modulo da cambiare in questo momento di difficoltà ti posso dare anche ragione , ma a parte questo non pensi in che situazione ci hanno portato e questo si vedeva ormai da qualche anno e li hai sempre difesi a volte negando anche l’evidenza di certe situazioni o fatti paradossali a cui hai sempre cercato di trovargli una scusante o cercando colpe altrui ,hai visto come siamo diventati ,certo avevi la possibilità con il tuo lavoro di aiutare la Fiorentina ,ma spesso non lo hai fatto .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*