Calamai: “Con i soldi di Zarate Corvino faccia qualcosa: Laxalt può essere la soluzione giusta”

A Radio Blu Luca Calamai dice la sua su quanto dovrebbe accadere negli ultimi giorni di mercato della Fiorentina: “Chiunque parli con Corvino sente ripetere da giorni la frase: “Stiamo così”, sembra quasi un regalo che viene fatto alla Fiorentina quello di confermare la rosa. Io credo invece che sia opportuno richiedere alla società che venga fatto qualcosa, perché la Fiorentina non è ancora tagliata fuori alla corsa per l’Europa. Tutto questo passa dall’obbligo di comprare un attaccante esterno: sulla destra agisce benissimo Chiesa e molto male Tello; a sinistra va benino Maxi Olivera ma poi manca un’alternativa. Con i soldi di Zarate ed il risparmio sull’ingaggio qualcosa potrebbe essere fatto, mi risulta che Giaccherini non piaccia particolarmente. Laxalt invece sarebbe quel giocatore di fascia che potrebbe benissimo fare le due fasi e dato che il Genoa è tra quelle squadre che hanno finito il campionato, non sarebbe da escludere una sua uscita. Una trattativa in prestito, con riscatto obbligatorio a giugno magari potrebbe essere fattibile, per cui invito Corvino a provarci almeno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Sei simpatico Stefano p. Molto simpatico! Ma poco propositivo! Non avete più argomenti! Solo contestare i della valle! In un mondo assurdo come quello del calcio cosa dovrebbero fare spendere il doppio x avere in cambio cosa? Presi x il culo dalla organizzazione Galliani agnelli lotito? Aprite gli occhi!

  2. LAXAL giocatore forte tecnicamente..Grande corsa e grande grinta..sarebbe da prendere subito ma dubito che costi meno di 12 milioni ..i DV come loro uso e costume offriranno 3,5 milioni pagabili in sei anni…però comprano giovanissimi come se il presente sia già ottimo..FV

  3. Con il soldi di Zarate, come con quelli di Alonso, Quadrado ecc.ecc., Corvino ha già fatto qualcosa… dei bonifici ai fratelli Della Valle!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*