Calamai: “Con la guerra Joaquin non ottiene nulla. L’offerta del Betis è una buffonata e Macia lavora da nemico”

image

A Lady Radio Luca Calamai ribadisce il suo duro pensiero sul comportamento di Joaquin: “C’è un contratto, non capisco come il giocatore possa pretendere che questo venga disconosciuto a costo zero. La società di errori ne ha fatti tanti, da Montolivo a Salah, ma quando ha ragione, ha ragione. Joaquin è anche mal consigliato perché se conoscesse un minimo di storia saprebbe che i Della Valle pretendono il rispetto dei contratti. Io società posso anche venirti incontro ma se non ci sono le condizioni, pazienza e si rispetta il contratto; sennò qui davvero i contratti diventano inutili. Joaquin avrebbe ragione se si presentasse con un’offerta da tre milioni del Betis, ovvero anche più del suo reale valore di mercato, e se chiedesse quindi alla società di accettarla. Se vuole andare via dalla Fiorentina, Joaquin è andato a 350 all’ora contro il muro. Provocare i Della Valle è una follia, con la guerra non ottiene nulla. Il Betis ha offerto 250.000 euro alla Fiorentina, una barzelletta, una buffonata. Sono sorpreso e deluso da Macia, che era uno di famiglia e che sta facendo una cosa che nemmeno il peggior nemico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. DACCORDISSIMO!
    Quando si chiede un giocatore così amato e considerato non si possono offrire quelle cifre, forse avrà imparato dal Presidente dell’Empoli calcio…

  2. Macia e’ il maggior colpevole di questa storia … Un grandissimo pezzo di ……. Se la societa’ cede questa volta rimando indietro l’abbonamento!!!!!

  3. € 250.000 ? E viene a piagnucolare come se fosse un deportato ai lavori forzati???
    Ma il mondo non può andare alla rovescia!!!!

  4. Cinque milioni, oppure tre se si piglia anche Yakovenko insieme al torero.

  5. E’ poco corretto offrire 250mila €.. a ridosso della chiusura dei trasferimenti, nei confronti di un calciatore sotto contratto, con in aggiunta i pianti di Joaquin … (poveretto che vitaccia, ancora 9 mesi a 1800000 €, nell’attico di Cecchi Gori) Magari sarebbe stato più serio chiedere gratis il transfert. Sarei curioso di sapere quale è stato il ruolo di Macia in questo gazzabuglio ???

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*