Calamai: “Ho visto Rossi subire un’entrata dura e rialzarsi senza problemi. Se non arrivano esterni, che giochi lui già a Milano”

A Lady Radio, Luca Calamai commenta la situazione di Rossi in chiave mercato: “Io nella partita con la Lazio, nella partita di Rossi, ci ho visto qualcosa: è sceso in campo con questa rabbia, che spesso rappresenta un qualcosa di positivo. L’altro aspetto è che ha subito anche un’entrata da dietro molto cattiva e si è alzato come se niente fosse. L’ho visto nei cambi di direzione, ho visto 20 minuti di quasi Rossi per cui se deve giocare contro Sousa o contro chi vuole, ma in questo modo, va benissimo. Per cui o arriva un grandissimo esterno, come mi dicono la Fiorentina stia provando a prendere, oppure devono giocare gli attaccanti, Rossi compreso. Non ne vedo meglio di lui. Sousa dovrebbe capire che Pepito rappresenta il primo cambio in una partita come quella con la Lazio, non l’ultimo. Al ragazzo invece andrebbe fatto capire che l’unica possibilità che lui ha per andare all’Europeo è rimanere e segnare in una squadra che lotta per l’alta classifica”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Giocherà chi merita. Le soluzioni tecnico tattiche e nessuno deve essere escluso. Sousa consideri tutti e faccia giocare chi merita e chi è al 100%. Basta discorsi.

  2. ma scherziamo? Quagliarella???!!!!
    Teniamoci stretto il nostro Pepito ! ! ! se lo vendiamo lo diamo in prestito, di sicuro ce ne dovremo pentire.
    S F V

  3. Il Milan gioca come le puzzole, per perdere bisogna mettersi d’impegno. Anche con una Fiorentina sgangherata la ci si può fare. Un pò d’ottimismo gnamoooo !!!

  4. avevano provato anche a vendere ilicic questa estate.Non sono fiducioso.Ma almeno ci dicessero che piu di così non si può. Almeno ci si calma e si pensa a altre cose.
    Malato della viola…
    OGNI maledetta domenica.

  5. Nell’intervista citata da Dante del presidente Cognini c’è tutta la verità rispetto ai veri obiettivi della Fiorentina…in poche parole ok l’Europa League…la Champions un po’ meno…

  6. Rossi deve restare assolutamente perché l’ho visto benissimo contro la Lazio. Farà la differenza tra qualche settimana. Ranocchia va benissimo. Se c’è lo danno, lasciamo perdere tutti i vari campionissimi che non arriveranno mai per duecento motivi (costo, infortuni di altri, cattivi rapporti con le squadre di provenienza, ecc) e prendiamo lui.
    A proposito come mai tra Fiorentina e Sassuolo non ci possono essere rapporti di mercato? E con l’Inter, il Milan, la Roma, ecc. ?????

  7. Si sta mettendo troppa pressione a Sousa. Lasciamolo lavorare in serenità

  8. la Fiorentina per i nostri proprietari altro non rimane che un giochino che deve costare annualmente X e far rientrare Y, un mero investimento che deve portare ad un ritorno d’immagine, di rapporti interpersonali, pubblicitario. Niente di illecito o di sbagliato, per carità. Gli investimenti questo sono.
    Ovviamente la spesa annua (dai 15 ai 20 mln € spesi) è misurabile con estrema precisione, basta leggere i bilanci. I presunti profitti derivanti da questo investimento invece non lo sono affatto, anche se è abbastanza facile rendersi conto del “peso specifico” della famiglia Della Valle nell’imprenditoria, nella politica, nell’opinione pubblica, nei trasporti, nella stampa […] oggi e quello che era 15 anni fa.
    Tutto questo preambolo per ritornare ai giorni nostri.
    A precisa domanda, Cognigni il 4 gennaio 2016 risponde così:
    « Una qualificazione Champions come modificherebbe l’orizzonte viola? “Intanto vuol dire confrontarsi con squadre che hanno una dimensione galattica. Giocare quel torneo è una gratificazione che costringe a essere ancora più attenti perché obbliga a un aumento del monte ingaggi e senza una continuità sportiva può essere rischioso”. »
    C’è qualcos’altro da aggiungere?

  9. Questi sono capaci di vendere Rossi proprio adesso che si stà riprendendo, si è visto già domenica…l’ha detto anche Nassi: gli allenatori vanno e poi i giocatori ti mancano…
    Io dico che questa società è pericolosa nelle scelte…
    E vorrei dire anche che i Della Valle peccano moltissimo in permalosità.Non è possibile che non possiamo avere rapporti di mercato con tutte le società più grosse: infatti con Juve, Inter, Milan, Roma, con tutte abbiamo pessimi rapporti. Ora anche con il Chelsea.

  10. Aspettiamo il 31 gennaio, coraggio, e poi tireremo le fila del discorso. Lo farà Sousa soprattutto… Tifo per Pepito e anche per Suarez, non invidio Pradè invece..
    SFV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*