Calamai: “I Della Valle vanno fatti sentire importanti, la protesta di gennaio ha fatto ‘sparire’ il budget”

A Lady Radio il giornalista Luca Calamai commenta la giornata di dichiarazioni da parte di Sousa: “Invocherei il silenzio di Sousa sul suo futuro perché ogni volta che parla riesce a rendere più noiosa e fastidiosa la questione. Il problema di oggi è che i Della Valle oltre ad una squadra che arriva tre volte quarta ed una volta quinta non vanno. Se non succede qualcosa: che la Fiorentina arriva in Champions ed allora alzerebbero il livello. L’alternativa è avere i 180 milioni di debito di Inter e Milan, che con la gestione sana della Fiorentina sarebbero al decimo/undicesimo posto in classifica. A gennaio quella che loro hanno preso come una contestazione ha idealmente fatto sparire i quindici milioni per il mercato. Sei secondo in classifica, in pieno mercato, perdi la partita contro la Lazio con responsabilità tecniche chiarissime e dopo la partita è arrivato l’attacco ai Della Valle. In questa condizione è difficile chiedergli qualcosa in più rispetto a quanto fa Cairo ad esempio. Per farli sforzare bisogna anche farli sentire importanti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

37 commenti

  1. Eccoci mancava solo lo stipendiato dellavalliano a dire la sua ca……

  2. Oh contabile per il pueblo, ma chi sei veramente, Gnini che si infiltra tra i tifosi????
    Vorrei vedere i fratellini e tutti i loro dirigenti a contatto con tifoserie ben più roventi poi vediamo se mettono il muso per 2 parole di sfogo dei tifosi viola………
    Vai bello, segui il calcio a 5 che ti diverti di più…. col max rispetto per il calcio a 5.

  3. Ridicolo….questo o si droga o ha bevuto, ma bevuto di brutto…… forse ha fatto anche il bagno in una botte di vino o di grappa.
    La prox volta dirà che a causa dei tifosi Viola brutti e cattivi i F.lli DV sono dovuti ricorrere all’aiuto dello psicologo.
    Siamo una delle tifoserie più corrette e civili d’Italia (al max qualche striscione polemico) e c’è qualche giornalaio che non si vergogna di scaricare la colpa su di noi.
    Oh calamaio, fatti un giro a Trigoria o a Formello magari insieme a Gnini, Rogg, Mencucci e i DV poi ne riparliamo.

  4. stimavo fino a quest’anno questi nostri giornalisti storici: ora non so cosa pensare: o so matti loro, o se hanno ragione allora so matti i DV, perché se per una contestazione piccola come quella di gennaio prendono la decisione di lasciare la squadra senza terzino, libero e mediano non siamo messi bene..vendano e non li contestano più

  5. Quindi secondo Calamai uno sparuto gruppo di contestatori è in grado di influenzare le strategie di una società come la Fiorentina facendo sparire, per ripicca, il badget per il mercato di gennaio?!! Ma questo signore ci ritiene tutti degli idioti? Un altro addetto stampa occulto! Non se ne può più.

  6. Quello che scrive lo scriba dei DV oramai non mi stupisce più.
    Contabile, la vera contestazione i DV non l’hanno mai prova qui a Firenze gli farei provare un anno a Napoli e Roma poi saprebbero cosa significa contestazione e non quella di 4 ragazzi .

  7. Il contabile por el pueblo

    L ho sempre pensato:DDV, dopo quanto successo tra ADV e alcuni idioti,ha chiuso i cordoni.E ha fatto bene.I fiorentini meriterebbero i famosi 10 anni di B che auspicava il mitico Ranieri.Non capisco come si possa aver voglia di cercare di regalare gioie ad un simile ambiente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*