Questo sito contribuisce alla audience di

Calamai: “Il calcio di Montella piace a tanti. Addio di Gomez? Non vedo chi…”

E’ intervenuto a TMW il giornalista de La Gazzetta dello Sport Luca Calamai, che ha così commentato lo status della Fiorentina: “Dichiarazioni di Montella? Hanno lo stesso valore delle esternazioni di Conte, Garcia, Benitez e Mazzarri. Allenatori che escono da un campionato importante e vogliono rinforzare la squadra per l’anno prossimo. Hanno un ruolo di stimolatore per le società. Milan-Montella? Ho visto l’intervista a Berlusconi, è stato un puro atto di cortesia quello del presidente rossonero. Il calcio di Montella piace a tanti, dimostra di poter produrre una qualità di calcio di alto valore, tutte le proprietà che cercano di fare bel gioco pensano a lui. Separazione con Gomez? Voci non reali, se poteva esserci opzione poteva maturare con Gomez capocannoniere al Mondiale, solo così poteva diventare oggetto di offerte irrinunciabili. Non partecipando al mondiale non vedo chi potrebbe fare un investimento al buio. Rossi al Mondiale? La scelta di Rossi sicuramente non è legata all’aspetto fisico. Oggi è al 50% e tra un mese arriverà minimo all’80%. Se non va al Mondiale non è perchè sta male fisicamente, ma per una scelta tecnica. Tutti gli attaccanti che andranno in Brasile avranno una percentuale di rischio, Balotelli sotto il profilo caratteriale, Cassano uguale, Immobile di inesperienza, Rossi potrebbe essere quello dell’integrità fisica. Ma essendo un Mondiale molto tecnico Rossi deve andarci”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA