Calamai: “Il nuovo Corvino arriva con tanta fame, con Sousa subito grande impatto”

Pantaleo Corvino in primo piano. Foto: Fiorentinanews.com

Del nuovo rapporto tra Corvino e Sousa ha parlato a Lady Radio Luca Calamai: “L’avvio è stato assolutamente positivo tra Corvino e Sousa, mi risulta che i primi contatti abbiano portato a buone cose. Sono due caratteri forti che teoricamente potrebbero avere anche qualche problemino. Il fatto però che il “figliocco” di Corvino, ovvero Babacar, andrà in Inghilterra dimostra che questo secondo Corvino vuole mettersi a disposizione, entra quasi in punta di piedi o comunque con un approccio nuovo. Per lui stare fuori dal calcio è stato difficile, per cui penso che certe rigidità non le rivedremo. Se tutto va nel verso giusto avremo un Sousa più forte, dopo l’esperienza del primo anno, ed un Corvino che arriva con la fame di rivincita ma senza la pretesa di fare tutto lui. Per cui l’asse che ne verrà fuori potrebbe essere veramente solido e importante”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Leggo molta eccitazione, da parte anche della tifoseria “critica”, per la nuova venuta di Corvino. Vorrei ricordare alcune cosette : A) senza soldi da investire tenendo i giocatori più forti nessuno può fare miracoli, né Corvino, né Pradè, né nessun altro. B) Corvino ha portato la squadra il CL perché, anche se arrivavi quarto, a quei tempi c’erano 4 squadre italiane qualificate. Anche con Pradè siamo arrivati quarti. C) Corvino ha portato ottimi giocatori quando aveva qualche soldo in più da investire. Senza soldi anche lui ha portato dei bidoni. D) Cosa più importante di tutte : questa volta, a fronte di richieste di inestimenti per fare il salto in avanti, la Proprietà ha cambiato strategia. Invece di mandar via l’allenatore come con Prandelli e Montella ha mandato via il DS e, forse, il DG, ed ha ripreso uno che in fin dei conrti a Firenze non ha affatto fatto male e non era nemmeno troppo inviso alla tifoseria. Hanno, cioè, fatto il gioco delle tre carte, ma noi ormai siamo scafati abbastanza da non cascarci più ed invece di puntare su una carta che dovrebbe vincere, si alzano le due che dovrebbero perdere !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*